• ROMA (eventi) -  sarà presentato Mercoledì 26 gennaio
     
    ilmamilio.it
     
    "Ex itinere" Poesia in tre tempi tra Occidente e Oriente  sarà presentato Mercoledì 26 gennaio, in un evento poetico-musicale a Roma con la presentazione della raccolta di poesie  intitolata "Ex itinere "(edizioni LEV) di Stefania Falasca (nella foto) . «Appunti di viaggi. Cronache d’incontri. Fotogrammi. Senza data.  Perché la memoria non ha passato, tutto è presente».  
     
    Una lettura pubblica e condivisa di poesie che attraversano il mondo fatta da giornaliste in diverse lingue, intervallata da interventi e brani musicali: il nuovo libro di Stefania Falasca, giornalista ed editorialista di Avvenire, sarà presentato mercoledì 26 gennaio nella sede dell’Associazione della Stampa Estera a Roma (ore 16.30 - live streaming) . Sul filo dei viaggi da cronista, spesso al seguito di Papa Francesco, Stefania Falasca ha scritto poesie come sintetici reportage che ci fanno entrare nelle diverse realtà attraversate: dalle sorgenti avvelenate del Grande fiume dell’Amazzonia alle Favelas di Nova Iguaçu in Brasile, dal muro della frontiera messicana ai campi profughi della Cisgiordania e della Grecia, dal Mediterraneo alla Cina, sulle strade che da Tibhirine portano a Beirut, a Istanbul, a Najaf in Iraq, ad Auschwitz-Birkenau. L’Autrice entra nelle ferite e nelle piaghe che sfigurano l’umanità; se ne fa carico e ne fa tesoro per restituire le dimensioni di una possibile speranza. Percorrendo i sentieri della memoria, la cronaca si fa poesia condivisibile e riflettibile in molte lingue.
     
    L’iniziativa si colloca alla vigilia della Giornata della memoria. Aprirà l’evento la scrittrice Edith Bruck, sopravvissuta alla Shoah, che firma la prefazione alla raccolta di poesie pubblicata dalla Libreria Editrice Vaticana. Interverranno molti nomi famosi della cultura, del giornalismo, dell'arte della musica ( anche artisti noti dei Castelli Romani ): L. Rino Caputo, Cristiana Lardo e Vania De Luca. Letture di : Lucia Capuzzi, Cristiane Murray, Eva Fernandez, Hélène Destombes, Gudrun Sailer, Esma Cakir, Cindy Wooden, Pascale Rizk, Teresa Tseng Kuang Yi, Lina Petri Luciani, Franca Giansoldati.  brani musicali tratti da opere di Beethoven, Respighi, Bellini, Čajkovskij, Tiersen sono eseguiti da Francesca Polenta, soprano, Gemma Gresele e Cecilia Francesca Romana Valente, arpa. Saluti di Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, Lorenzo Fazzini, responsabile editoriale LEV. Modera l’evento Francesca Serra.
     
    L’evento, dalla sede della Stampa Estera, potrà essere seguito in diretta live-streaming www.stampaestera.org/live/exitinere.html
Velletri (attualità) -  Un anno molto difficile causa pandemia 
 
ilmamilio.it
 
La festa di San Sebastiano è, come ogni anno, l'occasione in cui il personale della Polizia Locale  si riunisce in chiesa per esprimere una preghiera, per riflettere sul ruolo del poliziotto locale e per tracciare un bilancio delle attività svolte dal Corpo della Polizia Locale nell'anno trascorso.

vivace3 banner ilmamilio

 
Una ricorrenza, questa, che in un momento storico particolarmente complicato a causa della pandemia che ancora non ci consente di tornare ad una vita normale, avvicina ulteriormente  la comunità cittadina al Corpo della P.L.che nonostante le croniche  assenze di personale ha saputo tenere vivo un rapporto di fiducia con i cittadini e di collaborazione con le altre istituzioni.
 
"Per il costante sforzo profuso in questi difficili due anni, voglio ringraziare tutti gli agenti e gli ufficiali, uomini e donne che ogni giorno sono impegnati  per garantire sicurezza ai cittadini", ha dichiarato il comandante della Municipale Maurizio Santarcangelo. " I dati che riporto nella presente relazione - che  metto a disposizione degli organi di informazione per la divulgazione - esprimono i valori di un anno intenso, faticoso, complicato durante il quale la P.L. è stata impegnata in operazioni di controllo delle misure anti-covid, di prevenzione e di repressione dei vari illeciti amministrativi con l'obiettivo e la finalità di aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini. A causa del perdurare della situazione pandemica e del limitato numero di  unità in organico, le ordinarie attività di controllo del territorio non hanno portato ad una loro crescita esponenziale rispetto al passato,  ma in tutti i campi, dalla Polizia giudiziaria, ambientale, edilizia a quella commerciale sono state comunque assicurate in termini soddisfacenti.  Il servizio di Polizia Stradale è stato effettuato alternando una costante presenza all'interno della cerchia urbana, con particolare riguardo alle principali zone del centro storico, ad attività di controllo quindicinali sulla copertura assicurativa e sulla revisione dei veicoli in circolazione "  .

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

acquacita ilmamilio

  •  
    Attività svolte e risultati conseguiti nel corso del 2021
     
    Codice della Strada : Nell’ambito dell’attività di controllo e vigilanza del traffico Verbali al C.d.S.  13.135   (per un importo accertato di € 861.000)
     
    • Sequestri ammin.vi di veicoli  76
    • Confisca amministrativa di veicoli  1
    • Fermi amm.vi di veicoli  14
    • Ritiro patenti di guida   6
    • Segnalazioni per sospensione patente 143
    • Sospensioni della patente 13
    • Revoca della patente 10
    • Incidenti stradali rilevati 174 
    • (di cui 86 con feriti)
     
    • Ricorsi trattati  271 (di cui n. 5 sono ricorsi al GdP)
     
    • Veicoli rimossi  102
     
    Comunicazioni di notizie di reato totali n. 42, di cui  relative al C.d.S.:
     
    • 5 per guida sotto l'effetto di alcool
    • 4 per omissione di soccorso
    • 2 per guida sotto effetto sostanze stupefacenti
    • 3 per guida senza patente
    • 6 per lesioni stradali gravi
    Sono state emanate n. 388 ordinanze per la disciplina della circolazione e della sosta.
    La maggior parte dei risultati ottenuti, in termini di accertamento di violazioni relative alla circolazione stradale di veicoli con revisione scaduta e senza copertura assicurativa RC, è stata raggiunta grazie all'utilizzo del "targa system" che ha portato nell'arco dell'anno all'accertamento di n. 242 veicoli con revisione scaduta e di 60 senza assicurazione obbligatoria, per un importo complessivo di sanzioni pari a circa € 94.000,00.
     
    Nell'ambito della gestione delle violazioni amministrative diverse dal CdS, questi sono i dati:
     95 ordinanze ingiunzione di pagamento. Nel settore Commercio e Polizia Amministrativa :
    • Accertamenti presso esercizi commerciali  101
    • Accertamenti presso pubblici esercizi  20
    • Accertamenti presso attività comm./ Mercato  8
    • Verbali in materia di commercio  5
    • Licenze temporanee di P.A.   22

    Nel settore vigilanza edilizia i controlli eseguiti sul territorio hanno dato questi esiti: quelli che hanno portato all’accertamento di violazioni penali relative ad opere realizzate o in fase di costruzione e alle conseguenti comunicazioni all’Autorità Giudiziaria sono stati n. 17, con n. 1 sequestro operato; 10 ordinanze di demolizione controllate; 49 deleghe di indagine della Procura .Costante l'attenzione rivolta alla tutela dell'ambiente sotto molteplici aspetti, con attività svolte di iniziativa e dietro indirizzo dell'Amministrazione:

     1  informativa di reato per violazioni ambientali e n. 10 contraddittori per presenza di rifiuti ;
     
     2  sanzioni amministrative per abbandono di rifiuti non pericolosi e 2 per scarichi di acque reflue non autorizzati.
     
    Pratiche evase dal settore accertamenti n. 420
    Notifiche per conto di uffici giudiziari  n.   550
     

    Comunita Tuscolana banner ilmamilio

     

medaglia battagliaMarna 1 ilmamilioROMA (storie & metallo) -Tra il 5 ed il 12 settembre 1914 le truppe alleate in ritirata riescono a respingere l'assalto tedesco ormai alle porte di Parigi

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Convinto di poter combattere una guerra su due fronti opposti, contro altrettante potenze europee, l'Alto comando germanico alla fine del luglio 1914 dichiara guerra alla Francia verso occidente e, parallelamente, alla Russia ad oriente.

Il grande piano di azione, seppur rivisionato, era vecchio di quasi 10 anni e, datato 1905, portava la firma del capo di Stato Maggiore germanico Alfred Graf von Schlieffen.

Nelle intenzioni tedesche (la Germania è quella del kaiser Guglielmo II) la guerra - resasi indispensabile per la congiuntura di alleanze che vedono da una parte Francia ed Inghilterra e dall'altra Francia e Russia - dovrà essere veloce, capace di fiaccare le difese nemiche francesi e di mettere in enorme difficoltà anche la Russia evitandone comunque l'intervento a sostegno dell'alleato francese. A Berlino si ritiene di poter vincere in 6 settimane.

Nei piani di attacco tedeschi l'accerchiamento di Parigi, portato attraverso il Belgio, deve avvenire in pochi giorni e tutto lascia supporre che - vista la grande mobilitazione che i tedeschi programmano da anni - , anche alla luce della facile avanzata, la Germania imperiale abbia facilmente la meglio.

Comunita Tuscolana banner ilmamilio

Ed invece la storia, ancora una volta, sorprende.

Complici anche alcuni errori strategici dei generali tedeschi (Ludwig von Moltke e Helmuth Johann ) le cose non vanno come pianificato. La battaglia decisiva si combatte tra il 5 ed il 12 settembre 1914 a ridosso del fiume Marna, non distante da Parigi, con le truppe francesi e britanniche inizialmente in ritirata dopo le battaglie precedenti e le perdite sono ingenti su entrambi i fronti. I morti sono quasi 87mila sulla sponda franco-britannica (che conta inizialmente quasi 1,1 milioni di combattenti) e circa 68mila tra i tedeschi.

vivace3 banner ilmamilio

 

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilioL'esito è però quello che rende la guerra europea, che da lì a poco è destinata a diventare la Grande Guerra, Prima guerra mondiale, da una guerra rapida ad un conflitto logorante di trincea. Una modalità di combattimento che gli storici identificano quale già sperimentata della guerra di Secessione americana (1861-1865) e poi nel conflitto russo-giapponese combattuto per il controllo della Manciuria e della Corea.

La Grande guerra, che avrebbe visto scendere in campo anche l'Italia dopo quasi un anno di tentennamenti, il 24 maggio 1915, diventa così un conflitto capace di lasciare sui campi di battaglia e nelle città devastate oltre 24milioni di morti. Un sanguinosissimo cataclisma.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

LA MEDAGLIA - La medaglia che commemora la battaglia della Marna, coniata nel 1916 è un gran bel pezzo d'arte tipico della produzione europea di quegli anni.

Al dritto compaiono i profili del generali Joseph Jacques Césaire Joffre, Michel-Joseph Maunoury e Joseph Simon Gallieni, protagonisti dei vittoriosi combattimenti.

medaglia battagliaMarna 2 ilmamilio

Al rovescio, una Marianna con spada sguainata guida verso la vittoria le truppe francesi. Ben visibile il tradizionale abbigliamento dei soldati transalpini, i fucili con baionette, i cannoni.

La medaglia, opus Legastelois, in bronzo piuttosto rara (e riprodotta qualche anno fa dalla Zecca di Parigi nel suo dritto) misura 68mm di diametro per 149 grammi di peso. Un pezzo davvero bello.

acquacita ilmamilio

CIAMPINO (politica) - Prossimo incontro fissato per martedì 25 gennaio

ilmamilio.it - contenuto esclusivo 

Si è tenuto stamattina a Ciampino, presso la sezione del Partito Democratico di via Due Giugno, un incontro tra le forze progressiste e moderate del centro sinistra.

Un tavolo in cui si è parlato di linee programmatiche, come base di partenza per la futura coalizione di centro sinistra, che si candiderà a governare la città nella tornata amministrativa del 2022.vivace3 banner ilmamilio

Nessuna menzione circa la candidatura a primo cittadino, ma solo una disamina dei principali temi e criticità che Ciampino ha bisogno di affrontare nel prossimo futuro.Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

La riunione è aggiornata a martedì 25 gennaio, per continuare sulla strada della definizione delle proposte programmatiche.

acquacita ilmamilio

Comunita Tuscolana banner ilmamilio