I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

VIDEO - Rocca di Papa: vasto incendio in un terreno comunale al Vivaro, oltre quattro ore di lavoro per i Vigili del Fuoco

ROCCA DI PAPA (cronaca) - Decisivo l'intervento del cittadino che ha allertato i soccorsi e domato inizialmente le fiamme

ilmamilio.it 

Un incendio di vaste proporzioni che ha coinvolto un terreno di proprietà comunale all'interno della zona di via dei Principi e frazione Vivaro a pochi chilometri dai Pratoni del Vivaro, a Rocca di Papa, ha tenuto impegnata per quattro ore e mezza la partenza 15A dei vigili del fuoco di Marino. Intervenuti sul posto con l'autobotte e un pick-up, non hanno raggiunto con facilità il posto, impervio, interno e pieno di fitta vegetazione.

Le fiamme hanno preso ben presto vigore anche a causa del vento espandendosi.

L’incendio probabilmente è di natura colposa o dolosa.

È stato necessario l'intervento di un elicottero della protezione civile regionale che ha fatto otto lanci per avere ragione delle fiamme e del fumo che hanno distrutto circa tremila metri quadrati di vegetazione vicino al bosco ceduo.

Si tratta del primo importante incendio della stagione estiva.

todis montecompatri banner ilmamilio

I vigili del fuoco sono stati chiamati da un residente della zona che fortunatamente si è accorto subito delle fiamme ed è anche intervenuto con una pala e altri mezzi di fortuna cercando di arginare e fermare l'avanzata delle fiamme, prima dell'arrivo dei vigili del fuoco che in pochi minuti sono arrivati sul posto. L’intervento spontaneo dell’uomo è stato decisivo per evitare che le fiamme raggiungessero anche il bosco ceduo adiacente avvicinandosi alle case.

 È intervenuto in zona anche un direttore delle operazioni di spegnimento (dos) arrivato dalla centrale dei vigili del fuoco di Roma, che era collegato via strumentazione di terra con gli operatori dell'elicottero per gli sganci sull'incendio.


gierreauto200513

 

OGGI 26 maggio - Coronavirus in Italia: i ricoverati scendono sotto gli 8mila. Due mesi fa erano quasi 30mila

ROMA (salute) - Prosegue il trend delle ultime settimane

ilmamilio.it

Comunicati anche oggi come di consueto dalla protezione civile i dati dell'epidemia di coronavirus.

Questi i numeri di oggi 26 maggio 2020

Guariti: 144.658 (+2.677 rispetto a ieri, +1,88%).

Positivi: 52.942 (-2.358 rispetto a ieri, -4,26%). E' il 29° giorno consecutivo di diminuzione di questo numero.

Prosegue il calo di ricoverati e terapie intensive: 7.917 ricoverati con sintomi (-268 rispetto a ieri). 521 sono in terapia intensiva, -20 rispetto a ieri. 44.504 (84%) in isolamento domiciliare. -2.070 rispetto a ieri.

Vittime: 32.955 (+78 rispetto a ieri). Ieri erano state 92.

Contagiati totali:  230.555 (+397, +0,17% rispetto a ieri. Ieri erano stati 300).

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 24.477 in Lombardia, 6.941 in Piemonte, 4.146 in Emilia-Romagna, 2.431 in Veneto, 1.522 in Toscana, 1.438 in Liguria, 3.538 nel Lazio (-16), 1.575 nelle Marche, 1.184 in Campania, 1.539 in Puglia, 513 nella Provincia autonoma di Trento, 1.430 in Sicilia, 375 in Friuli Venezia Giulia, 909 in Abruzzo, 179 nella Provincia autonoma di Bolzano, 42 in Umbria, 224 in Sardegna, 31 in Valle d’Aosta, 238 in Calabria, 174 in Molise e 36 in Basilicata.gierreauto200513todis montecompatri banner ilmamilio