Grottaferrata | Le belle favole del 2017 dell'ex sindaco e il nuovo libro dei sogni

Pubblicato: Lunedì, 23 Maggio 2022 - redazione politica

favola ilmamilio7GROTTAFERRATA (politica) – Cosa è bene ricordare: tutto quello che era stato promesso e non è stato fatto. Puntata 1

ilmamilio.it – contenuto esclusivo

Mentre è in pieno corso una campagna elettorale di tante belle favole, è inevitabile dare un’occhiata ad alcuni dei punti che l’ex sindaco – che oggi pensa di vincere con un nuovo libro dei sogni (e che sogni!) – nel 2017 aveva presentato e che, ovviamente (lo abbiamo detto e ridetto) non ha realizzato affatto. vivace3 banner ilmamilio

Al netto dello stato addirittura peggiorato di tutti quei posti che con grande efficacia comunicativa aveva definito “luoghi dell’abbandono” (e che tali sono inesorabilmente rimasti), l’ex sindaco aveva promesso una Grottaferrata pulita e decorosa.

Basta fare un giro in centro e soprattutto nelle periferie per toccare con mano l’inadempienza di questo punto programmatico. Una città che oggi appare senza dubbio molto meno curata di quanto non fosse stato in precedenza, con strade sempre più mal messe nonostante i numerosissimi appelli arrivati dai cittadini.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

Addirittura l’ex sindaco vicino al Pd, vicino a Piazza Grande, vicino poi a Italia Viva e dialogante con la Lega (per sua stessa ammissione), aveva promesso una “cittadinanza attiva”.

Vale a dire aveva promesso l’attivazione di strumenti e tavoli di confronto ed ascolto nei quali i cittadini avrebbero potuto partecipare direttamente alla vita amministrativa.

Nulla di questo è stato realizzato, anzi. L’ex sindaco è stato mandato a casa da 9 consiglieri comunali su 16, il 26 novembre scorso, principalmente proprio per la mancanza di coinvolgimento e di confronto.

Chiedere in particolare a coloro che dalla maggioranza, non senza averle provate tutte, in autunno è invece passato in opposizione: Francesca Maria Passini prima e Federico Pompili dopo.

lievito madre genzano

Insomma, mentre si continua a leggere di tutto in un oceano di promesse e di bellissime parole, ci sarebbe da chiedersi e da chiedere al diretto interessato ed a coloro che con lui sono rimasti fino alla fine in maggioranza:

- perché le tante cose promesse nel 2017 non sono state realizzate?

- come ci si può ripresentare non solo confermando quelle promesse, ma addirittura rilanciando?

Nei prossimi giorni torneremo più volte sul tema con altri argomenti.

Immagine da pixabay.com

free time aperti2 ilmamilio

 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna