Come manutenere le piastrelle in gres porcellanato: guida pratica per una – corretta – pulizia

Pubblicato: Mercoledì, 11 Maggio 2022 - redazione attualità

pavimento intern1 ilmamilioROMA (attualità) - Consigli utili per manutenere i propri rivestimenti

ilmamilio.it

Il gres porcellanato è uno dei materiali più amati per i rivestimenti della casa, si tratta di un prodotto in grado di riprodurre fedelmente qualsiasi tipo di forma estetica, qualsiasi effetto e dettaglio. Il tutto è possibile grazie agli enormi passi in avanti fatti negli ultimi anni dalle tecnologie di settore. Tuttavia, nonostante si tratti del pavimento più venduto d’Italia e del mondo, non tutti sanno ancora come trattare e pulire le piastrelle in gres porcellanato.

Si tratta di un materiale che si ottiene pressando sabbia e ceramiche che, purtroppo, se non curato può rovinarsi facilmente. Questa guida è pensata proprio per evitare errori che possano complicare la corretta conservazione del gres porcellanato.

Come pulire il gres porcellanato dopo la posa

La prima forma di pulizia possibile è quella rituale a seguito della prima posa del pavimento. Spesso infatti gli operai tralasciano questa fase e risulta necessario essere preparati per un primo intervento. Il pavimento sporco e impolverato può portarti in prima battuta a pensare che l’utilizzo di prodotti chimici possa essere sufficiente per la rimozione dello sporco. Si tratta di un errore madornale, le sostanze chimiche acide possono rivelarsi fatali per l’estetica delle piastrelle.

La soluzione da adottare in questi casi è quella di utilizzare si prodotti a base acida ma con percentuali contenute pensati proprio per la pulizia del gres porcellanato. Inoltre, fare uso di una spazzola e tanto olio di gomito può rivelarsi sicuramente una pratica intelligente per facilitare la rimozione dello sporco. Bisogna fare attenzione però alle indicazioni scritte sul prodotto per conoscere la modalità di utilizzo ideale e non insistere troppo sulle aree in cui lo sporco sembra essere particolarmente aggressivo. Importante tenere in considerazione l’eventuale presenza di raggi solari che possono influenzare negativamente l’azione delle sostanze chimiche, si tratta di situazioni molto comuni, specialmente nel caso di rivestimenti per esterni in gres porcellanato.

Pulire le piastrelle in gres porcellanato quotidianamente

Passando invece alla pulizia delle piastrelle in gres porcellanato su base quotidiana, la modalità cambia radicalmente. Ci sono diversi prodotti pensati proprio per questo tipo di pratiche, ad ogni modo, è sempre bene far riferimento alle caratteristiche tecniche del proprio prodotto presenti su tutti grandi portali per la vendita online di gres porcellanato per sapere se gli articoli acquistati hanno bisogno di trattamenti specifici e conoscere tutte le principali distinzioni.

Ad ogni modo il consiglio è quello di fare sempre uso di detergenti non aggressivi e di ripetere i lavaggi non troppo di frequente per esporre la superficie il meno possibile ad agenti esterni dannosi.

La pulizia del gres porcellanato effetto legno

La pulizia del gres porcellanato effetto legno è un caso a parte, infatti, proprio per le sue proprietà dovute alla necessità di assomigliare al legno, richiede soltanto di essere spolverato con scope, aspirapolveri e altri strumenti simili sufficienti a rimuovere la polvere in superficie.

Nel caso in cui si voglia fare uso di detergenti è bene assicurarsi di essere in possesso di prodotti molto specifici, privi di oli o altre sostanze lucidanti. La cosa peggiore che potrebbe accadere in questo caso, infatti, è proprio che queste sostanze vadano ad infilarsi nelle venature incrostandosi e modificando l’aspetto del proprio pavimento.

La pulizia per pavimentazioni opache o irregolari

Passando invece alla pulizia delle pavimentazioni opache o irregolari la scelta migliore che si possa compiere è quella di usare detergenti in grado di produrre grandi quantità di schiuma, ovvero tutti quei prodotti capaci di garantire pulizia a fondo, in ogni piccolo angolo remoto della pavimentazione per andare a scavare anche lo sporco più ostinato e nascosto. Tuttavia, come nei casi precedenti, è importante assicurarsi che l’acidità del prodotto impiegato non sia troppo elevate per non rovinare l’effetto realistico conferito da queste mattonelle.

Queste piastrelle infatti hanno la capacità di essere molto simili alla pietra vera, come nei casi del marmo e dell’ardesia ma la resa realistica risulta particolarmente danneggiata quando la superficie viene rovinata: ogni piccolo graffio rivela la natura delle piastrelle e può portare ad un effetto non molto convincente.


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna