I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Sospetto scarico liquami in mare, acqua torbida e gialla: divieto balneazione ad Ardea

capitaneria porto ardeaARDEA (attualità) - Questa mattina l'intervento della Capitaneria di porto: potrebbero arrivare dai fossi dell'Incastro e Rio Torto

ilmamilio.it 

Nelle scorse ore la Capitaneria di Porto ha consigliato questa mattina ai pochi bagnanti che nella zona di Tor San Lorenzo e Torvaianica avevano avuto il coraggio di fare il bagno di uscire dall'acqua del mare, torbida ed un colore poco rassicurante.

Poco fa il sindaco di Ardea, Mario Savarese, ha pubblicato l'ordinanza di divieto di balneazione fino a revoca della stessa.

"Il sindaco Mario Savarese ha firmato un’ordinanza urgente di divieto di balneazione temporaneo nel tratto di mare lungo tutta la costa del Comune di Ardea. L’atto è scaturito a seguito di una richiesta della Capitaneria di Porto che ha segnalato un presunto scarico di liquami-fanghi dai fossi dell’Incastro e di Rio Torto.

Si tratta di un divieto temporaneo in attesa di nuovi accertamenti di Arpa Lazio sulla qualità delle acque".  

Identico provvedimento assunto a Pomezia. LEGGI Pomezia-Torvaianica: divieto di balneazione dal fosso di “Rio Torto” al “canale di Campo Ascolano.”

Nei giorni scorsi il misterioso caso delle decine di polli morti riversati in mare e sulle spiagge tra Ardea e Pomezia: LEGGI anche "Misteriosa invasione di polli morti sulle spiagge e nel mare tra Torvaianica e Tor San Lorenzo - FOTO & VIDEO"

doffizi