Aggredite due agenti della Polizia Locale di Albano Laziale per un “divieto di sosta”

Pubblicato: Sabato, 23 Luglio 2022 - Redazione cronaca

ALBANO LAZIALE (cronaca) - Aggressione avvenuta in mattinata in pieno centro storico

ilmamilio.it - nota stampa 

“Sono uscite poco fa dal Pronto Soccorso del Nuovo Ospedale dei Castelli Romani due agenti del Comando di Polizia Locale di Albano Laziale – afferma Antonio D’Agostino, dirigente sindacale CISL FP Roma Capitale e Rieti – che a seguito di una aggressione, prima verbale e poi fisica, subita nel corso del servizio di oggi, con ferite giudicate guaribili in 10 e 3 giorni salvo complicazioni”.

“Da quanto abbiamo appreso dalle nostre iscritte, sembrerebbe che le stesse erano impegnate nel servizio di viabilità ordinario nel centro storico di Albano Laziale, quando mentre erano impegnate nella contestazione di un divieto di sosta sarebbe sopraggiunto sul posto il conducente del veicolo insieme alla moglie che, anziché ottemperare alla richiesta di fornire i propri documenti per ricevere la contestazione del verbale, avrebbe iniziato a minacciare ad alta voce le due agenti, entrambi donne, per poi sbracciare e strattonarle ripetutamente, colpendo in particolare una delle due ad un braccio. Le due agenti avrebbero poi cercato di riportare la calma, senza riuscirvi, anche perché la moglie del trasgressore si sarebbe sentita male, chiedendo l’intervento sul posto del 118, prontamente chiamato dalle stesse agenti, che solo successivamente si sono poi recate al Comando e poi al Pronto Soccorso”.

“Esprimiamo la massima solidarietà alle due agenti ferite, e a tutto il Comando di Polizia Locale di Albano Laziale, per questo fatto di una gravità assoluta – prosegue D’Agostino – e un plauso alle stesse agenti che hanno saputo gestire con professionalità una situazione molto delicata, acuita dall’essere all’aperto in mezzo ad altra gente. Quello di oggi è l’ennesimo caso di aggressione ad agenti e ufficiali di Polizia Locale subìto nel corso dell’espletamento del proprio servizio negli ultimi mesi nella Provincia di Roma, ed è inaccettabile che un lavoratore sia aggredito per il solo fatto di far rispettare le normative vigenti”.centroEstivo freeTime ilmamilio

“Confidiamo che il Comandante della Polizia Locale di Albano Laziale saprà accertare in brevissimo tempo i fatti, e di conseguenza procedere in termini di legge, e contestualmente chiediamo al Sindaco – conclude D’Agostino – che il Comune di Albano Laziale si costituisca immediatamente parte civile e che metta a disposizione delle due agenti la consulenza dell’ufficio legale dell’Ente. Riteniamo inoltre non più procrastinabile l’approvazione della nuova legge quadro della Polizia Locale per garantire le stesse tutele previdenziali, assistenziali e fiscali delle altre forze di polizia ad ordinamento statale agi agenti ed ufficiali della Polizia Locale che continuano a svolgere le stesse identiche funzioni delle altre forze di polizia statali e molto più esposte a rischi essendo il primo vero baluardo di prossimità per la sicurezza urbana e stradale”.

 

colline centroEstivo22 ilmamilio

 

 

 

 

 

 

 


Commenti  

#1 oravla 2022-07-23 21:26
Massima solidarietà alle lavoratrici.
Però bisogna analizzare il dato e chiedersi perché.
Si vedono spesso infrazioni al rispetto del codice stradale e del buon vivere che non vengono sanzionati.
Facciamo sempre rispettare le regole.
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna