Elezioni Grottaferrata | Mirko Di Bernardo: "Il centrosinistra unito è il nostro vero patrimonio"

Pubblicato: Mercoledì, 06 Aprile 2022 - redazione politica

diBernardo 90 ilmamilioGROTTAFERRATA (politica) - Il vincitore delle Primarie in una lunga intervista parla di programmi e di coalizione

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Con 744 voti ottenuti nelle elezioni Primarie del centrosinistra, domenica scorsa - seppur con uno scarto molto ridotto rispetto alla principale competitor - Mirko Di Bernardo ha conquistato il diritto ad essere il candidato dell'area progressista di Grottaferrata.

LEGGI Primarie Grottaferrata | Vince Mirko Di Bernardo per pochissimi voti. Sarà lui il candidato sindaco del centrosinistra

vivace3 banner ilmamilio

Partiamo subito con il chiedere un commento sul risultato delle primarie che ti hanno visto vincitore

Abbiamo affrontato le Primarie come uno strumento di democrazia e di partecipazione. Quello che ne è scaturito è stato in primis una grande affluenza, segno evidente dell’interesse della Città riguardo ai propri rappresentati.

Non credo sia corretto parlare di vincitori o di vinti, dico invece con forza che a vincere è stato tutto il Centrosinistra che ha portato a votare tanta gente. Tante persone hanno creduto in me e tante altre in Rita Consoli ciò significa che all’interno della coalizione ci sono due figure in cui le persone credono, e questo non può che far bene a tutto l’ambiente. Mi aguro che questo tesoretto di fiducia sia il segnale di inizio di un percorso che possa essere condiviso per andare insieme da protagonisti al governo di Grottaferrata.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

Quale immagini possa essere il perimetro di questa coalizione?

Sono state le forze politiche locali che hanno sottoscritto la nostra Carta dei Valori. Immagino che che tutte queste forze del campo largo democratico e progressista si possa riprendere da subito l'attività di programmazione per la definizione del programma per i prossimi dieci anni di governo della città.

Peraltro a quanti hanno già sottoscritto il documento auspico che altre forze presenti sul territorio possano unirsi per rendere ancora più competitiva una coalizione che se unita sarà vincente.

Quali sono i punti programmatici sui quali vorresti concentrarti di più nel caso riuscissi a vincere le elezioni?

Con gli amici di #FareRete abbiamo ormai da tempo avviato una serie di iniziative volte ad alcuni specifici temi che interessano Grottaferrata. Parliamo in primis di urbanistica. L’ho già detto e ripetuto più volte: se andremo al governo della Città sarà nostro impegno assoluto realizzare, entro due anni, un nuovo Piano Regolatore a consumo zero, ovviamente tutelando i diritti già acquisiti.

Vogliamo inoltre recuperare i luoghi dell’abbandono, penso all’ex Bazzica o all’ex Mattatoio e a tante altre aree che dobbiamo recuperare e destinare a finalità culturali, sociali o associazionistiche: è importante che i cittadini possano fruire di questi luoghi.

LEGGI Grottaferrata | Ancora fiamme all'interno dell'ex Bazzica. Tornano i pompieri

Conseguentemente penso alla tutela del verde e alla forestazione urbana con interventi mirati, volti al decoro e, in generale, alla cura della Città.

Uno dei temi più interessanti per i cittadini di Grottaferrata è quello relativo alla mobilità, come intendi procedere su questo piano?

La mobilità è sicuramente un fattore fondamentale per i cittadini di tutte le realtà del territorio dei Castelli Romani. Il traffico è tanto, dobbiamo cercare di ridurlo fornendo maggiori soluzioni ai pendolari che vivono a Grottaferrata.

La prima idea è quella di implementare i collegamenti con i licei dei Comuni vicini (Ariccia, Albano, Frascati, Marino) e soprattutto quelli con l’università di Tor Vergata. Dobbiamo poi potenziare il progetto della Stazione di Villa Senni, una realtà che può davvero cambiare le sorti della nostra Città e che dobbiamo sfruttare nel migliore dei modi dando la possibilità di raggiungere la stazione tramite navette che partano sia dal centro che dagli altri quartieri di Grottaferrata.

MAMILIO telegram1

Progetti per le periferie di Grottaferrata?

Il primo progetto è quello di smettere di definirle “periferie”, una Città è formata da quartieri e ognuno deve poter usufruire degli stessi servizi, perché un cittadino che abita alla Molara ha gli stessi diritti di uno che abita su Corso del Popolo. Tutti facciamo parte di Grottaferrata.

L’idea è inoltre quella di recuperare e implementare l’attività dei Comitati di Quartiere. Il motto della nostra campagna fin qui è stato “Partecipiamo con Grottaferrata”, perché la partecipazione è il faro con il quale cerchiamo di portare avanti i nostri progetti. Il Sindaco, come Agamennone nell’Iliade, è il Primus inter pares (Primo tra i pari), il governo della città si esercita con l’ascolto di tutte le parti coinvolte.

freeTime siamoAperti ilmamilio


Commenti  

#7 goodmorning 2022-04-10 09:47
al neo-candidato che dopo averci scassato i cabassisi con il patto di unità e intenti = campo allAgato di centro :sad: sx :cry: &DESTRI senza VOTI&pudore :eek: bellobellotomotomocacchiocacchio 8) auspica che altre forze :-x vuole dire debolezze :D , presenti nel territorio 8) vuole dire dentro il triangolo conjo :eek: , di "bussare con i piedi (?) che gli verrà aperto e steso il tappeto delle migliori occasioni 8)
L'esaltazione abbinata alla consapevolezza che gna 'a po' fa' lo stanno filosoficamente consumando
Redazione, perché questa chiamata degli ultimi giorni non l'avete evidenziata nell'intervista
Perché quando poteva 2017/2019, aveva una delega e un consigliere tutto fare che per poter fare tutto = niente :oops: ha fatto DIMETTERE una signora eletta per subentrare :oops: UNA indecente sopraffazione
E di tutto quello che oggi promette, ieri, quando poteva, non l'ha fatto?
Se la Redazione lo consente ;-)
Citazione
#6 ariècchice 2022-04-09 12:33
a commentare il rammarico x la NON pubblicazione di nostri&altrui commenti
Commenti che per altre vie stanno facendo riflettere tanti Cittadini liberi di testa&tasca
Avevamo e riaffermiamo che quello che il neocandidato del centro SX allAgato dai DESTRI senza patria e VOTI&pudore, non appartiene alla SX progressista figuriamoci ad un centro
Perduto "per usucapione?" da oltre vent'anni dai similrottamato&carlettodeiparioli e da "mani pulite" :oops:
A Gtf negli ultimi anni i sempre gli stessi si sono travestiti da civici :sad: per provare a cancellare fatti&misfatti :-x senza riuscirci:
dal 2017 avete continuato sulla scia dei precedenti :oops:
con il fido consigliere surrogato che ha surrogato una cittadina eletta
la presidenza bilancio&patrimonio avete continuato a perdere € &patrimonio
Solo per ora ;-)
Anche i SINISTRI IN-sostenibili hanno cambiato nome rimanendo sempre gli stessi :oops:
stavorta iela famo?
CIAO :P
Citazione
#5 ariècchice 2022-04-08 14:57
a commentare: Redazione i commenti dedicati al neocandidato dalle primarie, li abbiamo inviati da tempo :cry:
Li inviamo di nuovo?
CIAO :P
Citazione
#4 goodmorning 2022-04-07 09:12
al neocandidato che si agita perché l'architetta non si è ancora ripresa dalla beffa primaria e soprattutto non ha fatto conoscere il suo pensiero
Comunque l'eletto :-x trova il tempo per raccontare la sua fiaba :eek:
Una volta le fiabe iniziavano con "c'era una volta...."
A Gtf oggi sappiamo che iniziano tutte con "se sarò eletto....
Mentre l'uomo saggio sa ciò che vuole, il politico politicante sa benissimo ciò che vogliono gli altri :sad: è per questo che annuncia ciò che non farà perché cosi come racconta, NON potrà farlo
Se prima del governo dei migliori in Italia e Grottaferrata, i politici erano e restano dei dilettanti con stipendi da professionisti :oops: dopo gli aumenti che si sono prima concessi a Gtf e quello concesso dal governo nazionale, anche a Gtf, pur rimanendo dei dilettanti, hanno gli stipendi da professionisti :oops:
Nel dubbio: NON vogliono cambiare?
NON possono?
NON sanno?
NON votiamoli
Citazione
#3 goodmorning 2022-04-07 08:52
al neocandidato che subito ci vorrebbe impartire la prima lezione di filosofia :eek: il patrimonio comunale?
Se in parole semplici la filosofia è amore per il sapere, ricerca del sapere e della verità da non essere
confusi e comparati ai sofisti, interessati NON alla verità ma al tornaconto = quilli &quille che nella politica politicante ne hanno dilapidato il patrimonio anziché tutelarlo
Solo nel 2011 è stato redatto un primo elenco delle proprietà comunali (corr tusc dic 2011) dopo un anno dalla richiesta :oops: si doleva l'assessore e presidente commissione bilancio e patrimonio del pd
Come fu già evidente allora che tantissimo patrimonio NON acquisito e mai indicate a bilancio, la conseguenza fu ed è che il patrimonio è stato perduto per usucapione, con gravissima conseguenza per il bilancio
Anche il suolo è patrimonio dei Cittadini, ed a nessuno può essere concesso "un diritto acquisito"
Questo è sofismo di bassa lega :oops:
Citazione
#2 NONpossiamo 2022-04-06 12:06
NON dobbiamo e soprattutto NON vogliamo che a Grottaferrata sia pieno di negazionisti e i terrapiattisti conji che si sentono aquile
Poi ci sono gli opportunisti, quelli che dalla panchina :-* preparano i questionari "icarlettideiparioli" :sad: oppure a preparare liste&listini&listarelle di formati "a loro immagine :-x "
Con la guerra e sui perché, per i partiti&movimenti della Lega&company, che si rifanno alla rete mondiale degli ultra...nazionalisti che rifiutano tra l'altro, l'emancipazione delle donne (report raitv e Open), presentarsi alle elezioni sarebbe uno scandalo
Poi ci sono "gli indifferenti": indifferenti durante il covid, con la guerra hanno raggiunto il massimo = qualunquismo spacciato per complessità :sad: :oops:
A Grottaferrata con le primarie e a seguire le elezioni, il derby tra indifferenti paesani e forestieri si è concluso con la netta vittoria dei primi
A giugno arivince l'ex2017 al 1°turno
Citazione
#1 goodmorning 2022-04-06 11:15
all'usucapione di fatto :oops:
All'esaltazione per lo scampato oblio, si aggiunge una "aspettata" messa di puntini come ringraziamento :-x
Con il ventennale riconoscimento dei diritti (???) quali ? acquisiti che non esistono e che non sono mai esistiti :oops: il neocandidato ha messo in cantiere :-x un altro ventennale divario
Quello stesso divario "socioeconomico" che per la casa diventa un privilegio per i furbi&speculatori che così si affretteranno a richiedere quei "diritti" acquisiti :oops:
È la stessa conclusione a cui giunsero DX&SX del 2000/2004 = a tutti o a nessuno :oops:
Per quanto riguarda i Comitati di quartiere è necessario che i furbetti dei quartierini ne stiano alla larga :sad: non vorremmo che diventassero diritti acquisiti anche questi :sad:
Al neo candidato filosofo diciamo che queste idee&ipotesi sono sempre le stesse da 30anni
Se non è stato fatto è perché il cambiamento filosoficamente fa paura
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna