STORIE & METALLO - Tra le ultime opere di Pio IX per Roma: la sontuosa scalea del Quirinale, complemento al Palazzo dei regnanti

Pubblicato: Domenica, 02 Gennaio 2022 - Marco Caroni

medaglia Quirinale 1867 pioIX ilmamilioROMA (storie & metallo) - Nel 1867, a pochi anni dalla fine del potere temporale della Chiesa, l'inaugurazione dell'opera. Poi l'esilio in Vaticano e l'arrivo sul Colle dei re Savoia 

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Pur ormai prossimo alla fine del suo potere temporale, Papa Pio IX (Giovanni Maria Mastai Ferretti, 255° Pontefice della Chiesa dal 1846 al 1878), non esitò a mandare in scena alcuni progetti che oggi potremmo chiamare "di fine mandato" e che risalivano comunque nella ideazione agli anni precedenti.

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

Pur costretto ormai a goverare da re un regno più piccolo del Lazio attuale (mancante la provincia di Rieti, all'epoca già passata al Regno d'Italia insieme all'Abruzzo ed al resto della penisola ad eccezione, ovviamente, di Trento, Bolzano e Trieste), Pio IX nel 1867 volle comunque donare alla sua principale residenza, il palazzo del Quirinale, un ultimo complemento: la grande scalinata di collegamento tra la piazza prospicente l'ingresso principale del palazzo e la sottostante via della Dataria, l'angusta stradina che ancora oggi - diventando poi via dell'Umiltà - arriva sino a via del Corso.

Ma lo Stato Pontificio era ormai al tramonto.

scalea quirinale googleMaps ilmamilio

Dell'opera in oggetto, realizzata appena 3 anni prima della breccia di Porta Pia che, come noto, destituì il pontefice dal suo residuo potere temporale relegandolo nel ristretto perimetro del Vaticano, per la verità rimangono poche testimonianze scritte e sulla sua genesi restano davvero poche tracce.

acquacita ilmamilio

Di fatto, però, arricchendo il Quirinale di questa infrastruttura utile per gli spostamenti, papa Pio IX volle ancor più rafforzare la rilevanza di quella che da tre secoli era la dimora "amministrativa" dei pontefici romani.

Un palazzo di dimensioni ragguardevoli e che oggi è considerato il 6° in estensione a livello mondiale: una residenza, dotata di immensi giardini nel cuore di Roma, che pure aveva saputo resistere al veloce passaggio di Napoleone che l'avrebbe voluta (all'epoca era abitata da Pio VII) come sua dimora (o probabilmente ancor più di suo figlio, Napoleone II, re di Roma LEGGI) dopo l'arrivo nella Città eterna.

La storia seguente è decisamente nota. Fatta che fu la vera Unità d'Italia e "recluso" il Papa in Vaticano, diventata Roma Capitale del Regno (LEGGI STORIE & METALLO - Il giorno che Roma divenne Capitale d'Italia. 150 anni fa) il Quirinale venne scelto ovviamente dai re sabuadi come propria residenza e come innegabile segno di potere.

Al Quirinale soggiornarono, con sempre maggior frequenza sino a diventare la loro casa, Vittorio Emanuele II, suo figlio Umberto I (1878-1900) ed il figlio di questi Vittorio Emanuele III (1900-1946) ma anche, per i brevissimi giorni del suo regno, Umberto II.

quirinale google earth ilmamilio

L'area del Quirinale da Google Earth

vivace3 banner ilmamilio

Dopo di che, dopo il 2 giugno 1946, il Quirinale divenne la residenza dei Presidenti della Repubblica italiana. 12 finora, da Enrico De Nicola a Sergio Mattarella, i capi dello Stato italiano ospitati nel grande Palazzo sul colle.

LA MEDAGLIA - La medaglia in alto rappresentata, che ricorda proprio la realizzazione della scalea del Quirinale, fu emessa il 29 giugno 1867 coniata nella Zecca di Roma.

Opus Giuseppe Bianchi, la medaglia presenta il tradizionale diametro di 43,5 mm per un peso di circa 34 grammi. Sconosciuta la tiratura anche se pur nelle versioni in bronzo e argento è non comune.

Curiosità: al rovescio la medaglia presenta in prospetto il palazzo della Consulta, mentre il Quirinale si trova alla sinistra, quasi escluso dalla vista. Sul palazzo della Consulta, ben rappresentate sulla medaglia, le insegne dello stemma di Papa Clemente XIII, che ne aveva commissionato il completamento realizzato nel 1737.

pioIX medaglia 1867 ilmamilio

Al dritto la medaglia rappresenta Papa Pio IX, in busto rivolto a sinistra, con le tipiche iscrizioni del caso, con riferimento all'anno XXII del regno.

Il pontefice, che sarebbe scomparso 11 anni dopo, è dunque al termine della lunghissima avventura del potere temporale della Chiesa.

Il sole sta ormai per tramontare sul Regno della Chiesa.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna