BENESSERE | Tutti i benefici del melograno, nato dal sangue di Bacco scosso dalla passione per Venere

Pubblicato: Mercoledì, 06 Ottobre 2021 - redazione attualità

melograno ilmamilioFRASCATI (benessere) - Un tipico frutto autunnale ricco di nutrienti e vitamine

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Il frutto del melograno, tipico del periodo autunnale, non solo è salutare ma, secondo la tradizione, rappresenta un simbolo di fertilità e prosperità.

Per le sue numerose proprietà benefiche, viene spesso definito “Super Food”.

Intestino, cuore, sangue, cartilagini, muscoli, pressione sanguigna ed alleato delle ossa…insomma un farmaco-alimento!

 

sbardella banner ilmamiliogottodoro mamilio

 

Povero di calorie, ricco di vitamina C (un solo melograno contiene quasi il 20% dell’intero fabbisogno giornaliero di un uomo adulto) vitamina K, vitamine B, potassio e minerali come calcio, ferro, magnesio e fosforo. Viene definito un potente antiossidante (grazie al contenuto di particolari sostanze come fenoli, flavonoidi, antocianine e acido ascorbico- vitamina C) in grado di contrastare l’invecchiamento ed i processi degenerativi-cronici sia a livello fisiologico che dermatologico.

Se ne consumano gli arilli (chicchi interni) dal sapore acidulo e ricchi di acqua (per oltre l’80%) e di tannini. I semi contengono importanti componenti come l’acido punicico, un importante omega 3 ad azione antiinfiammatoria.

 

Il succo di melagrano può aiutare in caso di:

-diabete: grazie a sostanze estratte dai semi e dalla buccia, si ottiene un’azione antidiabetica con abbassamento della glicemia a digiuno e maggiore risposta all’insulina;

-abbassamento delle difese immunitarie: l’alto contenuto di vitamina C, infatti, stimola il sistema immunitario a rafforzarsi e contrastare meglio le forme influenzali.

-malattia cardiovascolare: aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, il colesterolo “cattivo” LDL e ad aumentare il colesterolo “buono” HDL. Utile, quindi, in caso di ipertensione e dislipidemie.

 

freeTime giugno2021

vivace3 banner ilmamilio

-problemi a livello cutaneo: grazie alle sue proprietà rigenerative, conferite dall’acido punicico e ellagico, agevola la rigenerazione del tessuto cutaneo, minimizzando gli effetti dell’invecchiamento (anti aging).

-disturbi gastrici come emorroidi, nausea e parassiti intestinali (la radice cotta, fin dall’antichità, veniva utilizzata come vermifugo). Aiuta la digestione e rafforza la mucosa gastrica.

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

-sintomi legati alla menopausa: grazie al suo contenuto in fitoestrogeni, riequilibra il sistema ormonale.

-“fatica sportiva”: secondo uno studio della University of North Carolina, assumere 1 grammo di estratto di melograno, 30 minuti prima di cominciare ad allenarsi, porterebbe un miglioramento del flusso sanguigno, riducendo nel contempo la fatica e rendendo più efficienti le performance sportive.

Il melagrano contiene delle sostanze benefiche per l’organismo, ma è bene non abusarne né utilizzarlo, di propria iniziativa, come “terapia” per qualche particolare condizione, soprattutto laddove è necessario seguire le prescrizioni del medico e/o assumere farmaci.

Rivolgetevi sempre ai professionisti del benessere!

Dott.ssa Alice Morandini Rossi, Biologa Nutrizionista

 

morandini cv ilmamilio

 

BIBLIOGRAFIA

-ISS, Istituto Superiore di Sanità

-accademia della Crusca

-LARN

-CREA, tabelle nutrizionalifitness acqua colline ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna