Parco Monti Lucretili: parte progetto “La pietra e l’ulivo” per valorizzazione uliveti di Palombara Sabina

Pubblicato: Martedì, 20 Luglio 2021 - Redazione attualità

PALOMBARA SABINA (attualità) -  Il progetto prevede l'organizzazione di un circuito di visita e il recupero di alcuni dei terrazzamenti più belli e preziosi

ilmamilio.it 

Prosegue l'opera di valorizzazione degli uliveti storici del Parco dei Monti Lucretili.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

Agli uliveti, infatti, è stato riconosciuto il grande valore estetico, paesaggistico, storico e produttivo già con la proposta del Piano d'assetto, e hanno ottenuto l'iscrizione nel prestigioso Registro Nazionale dei paesaggi rurali storici in cui sono annoverati i più belli d'Italia.

gottodoro mamilio

Per questo, sono stati avviati i lavori di valorizzazione e recupero previsti dal progetto "La pietra e l'ulivo" finanziato dal PSR.

Il progetto prevede l'organizzazione di un circuito di visita e il recupero di alcuni dei terrazzamenti più belli e preziosi, quelli cosiddetti “a lunetta” dove ogni olivo è protetto da un muro a secco a mezzaluna, pratica rarissima in tutta l'Italia.

Banner Muccheria

Nei Monti Lucretili questo modello di coltivazione dell'ulivo è molto diffuso e crea paesaggi di straordinaria bellezza, che il Parco protegge e valorizza come un patrimonio culturale inestimabile della popolazione locale.

freeTime giugno2021

Ieri l’inizio dei lavori alla presenza del Sindaco di Palombara Sabina, Alessandro Palombi, l'assessore Pietrosanti Lucia e del Presidente del Parco regionale dei Monti Lucretili Barbara Vetturini. “Questa importante opera - dichiara il Presidente- riconsegnerà al territorio un paesaggio unico e caratteristico che rappresenterà una eccellenza nella valorizzazione dell’intero Parco”.

colline centroestivo2 ilmamilio

 

 

 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna