Grottaferrata | Capodarco, l'assocazione Alchimia: "Fondamentale salvare questa struttura d'inclusione"

Pubblicato: Sabato, 25 Giugno 2022 - redazione attualità

GROTTAFERRATA (attualità) - Grande la preoccupazione per il destino del prezioso spazio sociale

ilmamilio.it - nota stampa

La salute mentale sempre più la Cenerentola della sanità pubblica nel Lazio e nei Castelli Romani. Ora con le vicissitudini del Fallimento della Comunità Capodarco di Roma si aggiunge anche il potenziale rischio di passaggio in mani private delle proprietà di Grottaferrata.

La ciliegina sulla torta dei beni da dismettere. L’Associazione di Promozione Sociale ALCHIMIA, che opera da più di venti anni nel campo dell’inclusione Sociale di persone con problemi di salute mentale nel territorio dei Castelli Romani, si associa al coro di commenti negativi ed incredulità generato dalla notizia che all’apertura delle buste presso la Sezione Fallimentare del Tribunale con le offerte per la vendita del Complesso Immobiliare dell’Ente site in Grottaferrata, in Via del Grottino, si sia presentato oltre alla Cooperativa criptense, che vorrebbe ricomprare il bene per continuare le sue attività, anche un privato: la English No Limits Srls.

vivace3 banner ilmamiliocentroEstivo freeTime ilmamilio

Anche se l’operazione è legittima da un punto di vista legale ci chiediamo come, specialmente nel campo della salute mentale, non si guardi più in faccia a nessuno. Questo è l’ennesimo esempio di come il potenziale business passi sopra a qualsiasi valutazione per salvaguardare il benessere di comunità di cittadini svantaggiati. E’ bene ricordare che il Complesso Immobiliare di Grottaferrata, sede storica di attività di Integrazione e Recupero di persone con disabilità fisiche e psichiche nell’area dei Castelli Romani, sia frutto di donazioni fatte nel passato da Enti Ecclesiastici proprio allo scopo di aiutare cittadini con disabilità consentendo loro ospitalità e possibilità di inclusione tramite esperienze di lavoro nel campo agricolo.

colline centroEstivo22 ilmamilio

Ci chiediamo inoltre se nel passato sia stato fatto proprio tutto dalla stessa Comunità di Roma per proteggere in modo dovuto una proprietà che per la sua dimensione e collocazione geografica ha un valore commerciale che la rende appetibile a molti.

L’augurio è che con l’aiuto della Comunità dei Castelli, degli Enti Locali e della Regione Lazio, che hanno mostrato il loro interesse alla salvaguardia del Complesso Immobiliare di Grottaferrata e delle sue attività, la faccenda si possa concludere positivamente.


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna