L’Olympik Zagabria e il progetto con Zagarolo Sports Academy e Piacenza, Ivanisevic: “Un onore per noi”

Pubblicato: Mercoledì, 06 Aprile 2022 - Redazione sportiva

ZAGAROLO - Tra le tante iniziative messe in piedi dalla “vulcanica” presidentessa Petra Prgomet è sicuramente quella di maggior respiro internazionale. Lo Zagarolo Sports Academy è riuscito a coinvolgere una società di prima fascia italiana come la Volley Academy Piacenza del presidente Corrado Marchetti e una di prestigio croata come l’Olympik Zagabria per un progetto che produrrà benefici tecnici ed esperienze formative importanti per le ragazze di tutti i tre club.

“Non abbiamo ancora definito tutte le tappe, ma lo faremo a breve – dice Sasa Ivanisevic, allenatore della prima squadra dell’Olympik che milita con un talentuoso gruppo Under 18 nella serie A2 croata – In ogni caso per noi è un onore aver conosciuto due personaggi come Petra Prgomet e Patrick Mineo (direttore tecnico del team piacentino, ndr) da cui sia noi tecnici che le nostre ragazze possiamo davvero apprendere tanto, d’altronde la pallavolo italiana è tra le migliori al mondo. Ma sono convinto che anche per le altre due società ci saranno riflessi positivi da questa collaborazione”. Ivanisevic, oltre a essere tecnico della prima squadra e responsabile del settore giovanile dell’Olympik, è pure commissario tecnico della Nazionale Under 19 della Croazia: “Qui ci sono ragazze talentuose che possono arrivare a giocare in Italia come già accaduto in passato. L’Olympik ha sempre avuto una buona scuola di pallavolo e contava addirittura 750 tesserate prima della pandemia. Ora l’idea è di arrivare entro due anni nella prima divisione croata con le ragazze dell’attuale prima squadra”. Ivanisevic, che è stato per cinque anni allenatore in serie A con la Mladost Zagabria (il club più ricco della Croazia e quello che puntualmente rappresenta la nazione balcanica nelle competizioni europee), racconta com’è nata l’idea di una collaborazione con Zagarolo Sports Academy e Volley Academy Piacenza: “Ci siamo incontrati con la Prgomet per la prima volta a gennaio: ho subito notato che ha delle idee innovative oltre ad una energia straordinaria ed è stato semplice trovare un accordo”. 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna