Associazione “Rispetta il Bosco Castelli Romani”: tutela della natura e valorizzazione del Parco Regionale

Pubblicato: Mercoledì, 21 Luglio 2021 - Giulia Bertotto

NEMI (attualità) - Si tratta di un impegno che nasce dall'amore per il territorio e dalla volontà di sette ragazzi che sono stati ispirati da un piccolo grande sogno, che è quello di passeggiare e fruire in un bosco pulito, tra sentieri accessibili e ben segnalati

ilmamilio.it - contenuto esclusivo 

ilmamilio.it intervista oggi Simona Barbaro, presidente dell'associazione Rispetta il Bosco Castelli Romani, con sede a Nemi. Perché godere della natura e della sua bellezza significa innanzitutto saperla rispettare.

gottodoro mamilio

Rispetta il bosco è un'associazione con obiettivi importanti per il territorio e per l'educazione ambientale, quando e come è nata?

“L'associazione Rispetta il bosco Castelli Romani nasce a marzo 2020, mentre il gruppo privato Facebook è attivo già da diversi anni. Avendo più di 4000 iscritti ci siamo detti che questo piccolo movimento poteva avere l'opportunità di diventare qualcosa di più strutturato e concreto, anche per ricevere attenzione da parte delle istituzioni ed enti. Ci siamo quindi costituiti come associazione.
Si tratta di un impegno che nasce dall'amore per il territorio e dalla volontà di sette ragazzi che sono stati ispirati da un piccolo grande sogno, che è quello di passeggiare e fruire in un bosco pulito, tra sentieri accessibili e ben segnalati. La nostra associazione ha quindi come principale obiettivo sensibilizzare al rispetto della natura ed in particolare valorizzare il meraviglioso Parco Regionale dei Castelli Romani.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio
I nostri obiettivi si focalizzano sul rispetto ambientale e sociale. Sono valori legati tra loro, perché la convivenza tra uomo e natura ci educa ad abitare in modo responsabile il pianeta. A partire da bikers, escursionisti, escursionisti a cavallo, camminatori, famiglie. La sensibilizzazione e l'informazione si realizza anche attraverso l'organizzazione di giornate ed eventi dedicati alle attività all'aria aperta nel parco”.


C'è quindi una preziosa collaborazione con diversi comuni dell'area dei Castelli Romani.

“Sì, è una bella sinergia. Lavoriamo in stretta collaborazione con la maggior parte dei i comuni coinvolti che sono ben 15, l'area che più è coinvolta è quella del comune di Rocca di Papa che infatti ha molti più ettari rispetto agli altri comuni. La nostra priorità è quella di liberare la zona dai rifiuti che vengono sversati incivilmente. Questo lo facciamo grazie ad una pronta e costante segnalazione da parte nostra e degli utenti che sono iscritti alla nostra community Facebook. Si tratta di un gruppo privato a cui è possibile accedere aderendo ai nostri valori e principi che diventano dei veri e proprio requisiti. Nel tempo è accaduto qualcosa di cui siamo orgogliosi. Gran parte degli abitanti stessi e di chi frequenta il Parco ha iniziato a segnalare questi sversamenti attraverso foto e video. Purtroppo si trovano materiali inquinanti, plastiche, sanitari. La strada per l'educazione civica e ambientale è ancora lunga e difficile ma ci mettiamo tutto il nostro impegno.

Banner Muccheria
In primavera abbiamo organizzato un evento ecologico sul Sentiero di Diana a Nemi e un incontro con un numeroso gruppo di bikers per lanciare un messaggio di rispetto tra camminatori e ciclisti. Partendo dal Bio Distretto di Monte gentile siamo stati anche scortati dalla Polizia Locale di Ariccia lungo un tratto stradale che conduceva ad un sentiero nel bosco. Il sentiero è stato guidato dai nostri soci fondatori. In presenza c'era anche il presidente dei Guardia Parco e diversi guardiaparco. Insomma un'iniziativa riuscita e gratuita che ha coinvolto tanti sportivi”.

freeTime giugno2021

Quali sono gli eventi in programma per questa estate?

“Il 31 luglio si terrà l'evento Camminando sotto le stelle, una passeggiata notturna molto suggestiva. E' organizzata in collaborazione con un'altra associazione di archeologi che si chiama LatinArché. Siamo supportati dal comune di Nemi e di Rocca di Papa. La partenza sarà dalla terrazza degli Innamorati di Nemi alle 19:00, ci sarà un breve brief per presentare le due associazioni ed informare i partecipanti del programma. Degli esperti ci guideranno lungo il sentiero e con cena al sacco ci fermeremo per l'osservazione delle stelle con la disponibilità di telescopi. Sarà una serata tra natura, astronomia, archeologia, solidarietà e allegria. Questi gli ingredienti di una notte magica nel Parco. Invitiamo tutti a partecipare”.

colline centroestivo2 ilmamilio

 

 

 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna