Grottaferrata | Cittadinanza benemerita a Claudio Ciocca ed onoraria a Chiara Lubich

Pubblicato: Lunedì, 24 Maggio 2021 - redazione attualità

ciocca lubich grottaferrata ilmamilioGROTTAFERRATA (attualità) - Nel corso del Consiglio comunale di martedì 25 maggio il doppio prestigioso riconoscimento

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Proseguendo lungo la linea di una forte e significativa linea amministrativa che contraddistingue questi anni di governo criptense, Grottaferrata si appresta a conferire due prestigiosi riconoscimenti ad altrettanti personaggi pubblici.

Il tutto avverrà durante il Consiglio comunale di domani, martedì 25 maggio 2021 per una seduta che si preannuncia tra quelle destinate a restare nella storia della città dell'Abbazia.

 

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

 

seLasai ilmamilio

Il Consiglio comunale di Grottaferrata, in attesa di affrontare temi vagamente più vicini alle effettive necessità della popolazione (ma la speranza è sempre l'ultima a morire), si appresta dunque ad un doppio conferimento: quello della cittadinanza benemerita per Claudio Ciocca e quello della cittadinanza onoraria per Chiara Lubich.

fireice ilmamilio

sportage pronta consegna mamilio aprile

Quella dei Ciocca, come si legge nel corposo testo a supporto dell'iniziativa redatto dal sindaco stesso, è una famiglia che a Grottaferrata ha dato tanto: sul piano dell'impegno civico e politico, ma anche su quello della ristorazione e - forse meno noto ai più - della cinematografia.

Erede di una dinastia che vide prima la famiglia essere tra quelle che nel 1848 spinsero per la costituizione dell'autonomo Comune di Grottaferrata e poi nei decenni a seguire i Ciocca esprimere consiglieri comunali ed amministratori, Claudio Ciocca ha nella sua lunghissima carriera avuto il merito di rafforzare l'immagine dell'Osteria del Fico ma anche quello di figurare in diversi film guadagnandosi anche una solida amicizia con Federico Fellini.

Banner Muccheria

Nel corposo testo a supporto della cittadinanza onoraria proposta vengono citate anche le numerose cene del duce Benito Mussolini nell'osteria di via Anagnina.

Per Chiara Lubich, con delibera già approvata il 24 novembre 2020 (in piena pandemia), il Consiglio comunale di Grottaferrata ha disposto il conferimento della cittadinanza onoraria alla memoria.

padel69 freeTime ilmamilio

Scomparsa nel 2008 all'età di 88 anni nella vicina casa generalizia di Rocca di Papa, Chiara Lubich - in odore di santità con un processo di canonizzazione avviato nel 2015 presso la Cattedrale di Frascati - la fondatrice del Movimento dei Focolari è stata tra le figure religiose femminili più importanti del 1900.

La cittadinanza onoraria (alla memoria) che Grottaferrata le conferisce giunge a 13 anni dalla sua scomparsa si aggiunge ad un lunghissimo elenco di riconoscimenti ed attestazioni ricevute da Chiara Lubich durante la sua vita e dopo la sua morte.

Quali che siano le motivazioni che proprio oggi - ad un anno dal voto Amministrativo - portano l'Amministrazione comunale di Grottaferrata a voler conferire questi due riconoscimenti non è dato a sapersi.

Certo è che per le comunità locali si tratta di due personaggi di spessore, seppur operanti in ambiti così differenti e seppur aventi un impatto ed una portata molto differenti tra loro.

centroEstivo leColline ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna