I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Riciclava moto rubate per rivenderle: arrestato

Risultati immagini per carabinieriCITTA' METROPOLITANA (cronaca) - Il traffico sulla Via Tuscolana

ilmamilio.it 

Una modifica al telaio e alla targa e la moto, denunciata rubata, era pronta per essere rivenduta. Era un vero e proprio lavoro quello portato avanti da un 42enne egiziano arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con le accuse di riciclaggio e ricettazione.

In via Tuscolana, zona Quadraro, i Carabinieri hanno notato l’uomo caricare alcuni oggetti in un furgone per poi salire a bordo. Insospettiti dal suo atteggiamento, i militari lo hanno fermato per un controllo prima che potesse allontanarsi. All’interno i Carabinieri hanno rinvenuto una moto con telaio risultato contraffatto, un motociclo nel cui vano porta-oggetti erano occultate diverse chiavi di accensione di motoveicoli di diverse marche, un motore con numero di telaio parzialmente abraso, altre parti meccaniche e di carenatura, una serie di documenti e targhe di diversi motoveicoli.

Dopo aver ammanettato il 42enne, i Carabinieri hanno eseguito la perquisizione presso il garage dell’uomo, in via San Giovanni Bosco, dove hanno trovato altri nove motoveicoli, con targhe contraffatte, tre telai di motoveicoli privi di targa e di numeri identificativi, una moto di lusso sprovvista di targa, risultata rubata ad aprile scorso, 1 scooter denunciato rubato nel 2016, altre parti meccaniche e di carenatura di diversi motoveicoli oltre a molteplici targhe, documenti di circolazione, una centralina e chiavi di accensione. Tutto quanto rinvenuto è stato sequestrato, mentre l’arrestato è stato portato in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

habby lab1

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna