I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Genzano, controlli anticovid delle forze dell'ordine: chiuso dal questore un locale notturno. Altre sanzioni nei Castelli Romani

GENZANO (attualità)  - Baristi disperati per le nuove disposizioni dell'ultimo Dpcm 

ilmamilio.it

Come in tutti gli altri comuni italiani, grandi disagi per i bar dei Castelli Romani che dalle 18 non possono più servire al banco drink, bibite e caffè. A Genzano, dopo le 18, la preoccupazione e la disperazione era su molti volti di titolari di bar e dei loro dipendenti.

Consorzio Roma OSS ilmamilio

Solo alcuni hanno spazi esterni ed interni e tentano il tutto per tutto per salvare l'attività dall'ennesimo decreto restrittivo che impone solo il servizio ai tavoli dopo le 18 .

 

  newbeautyCar ilmamilio

"Io ho ormai quasi 70 anni - ha detto il titolare di uno storico bar del centro di Genzano - con questa ultima folle decisione incomprensibile di non poter servire al banco dalle 18, siamo rovinati, mi dispiace per i miei dipendenti, che a malincuore dovrò mandare a casa. Già durante il primo lockdown abbiamo dovuto dimezzare il personale, ora dovremmo mandare a casa anche quei 2-3 rimasti e abbassare le serrande. Non è possibile lavorare in questo modo e mi chiedo cosa cambia, usare o no il banco dopo le 18, rispetto alle altre ore del giorno. Ce la stavamo mettendo tutta per sopravvivere, e far rispettare le distanze, fare entrare le persone un pò alla volta e usare gli igienizzanti e le barriere in plexiglass. Ma ora ci hanno letteralmente steso con un colpo mortale, visto che lavoreremo ancora meno, e le tasse e gli affitti esosi, continuano ad arrivare, questa è la realtà dei fatti ".

Intanto le forze dell'ordine hanno serrato i ranghi e stanno controllando la situazione serale e notturna degli assembramenti, a Genzano, due notti fa, è stato sanzionato il titolare di un locale notturno, circolo privato del centro storico, dove vi erano molti assembramenti e decine di persone senza mascherine.

Il questore di Roma ha disposto la chiusura per 5 giorni del locale, altre sanzioni sono state fatte a Nemi, Albano, Ariccia,  Castel Gandolfo, Frascati, dalla Polizia di Stato, Polizia Locale e Carabinieri. Anche in altri comuni dei Castelli Romani, sanzioni e controlli serrati,  in quei luoghi dove non si arrestano i fenomeni di assembramento, soprattutto nel tardo pomeriggio e alle prime ore della sera dei week end. Nel fine settimana ulteriore stretta sui controlli anticovid19 e il rispetto delle ultime norme governative sarà portata a termine dalle forze dell'ordine.

 

  freeTime1 ilmamilio