Le richieste del Consorzio del Frascati doc per limitare i danni del lockdown

Pubblicato: Lunedì, 04 Maggio 2020 - redazione attualità

FRASCATI (attualità) - Una serie di misure per sostenere il settore in grosse difficoltà

ilmamilio.it - nota stampa

Sostegno regionale aggiuntivo per la vendemmia verde sulle uve doc e docg, aiuto alla distillazione delle doc e docg con riferimento ai prezzi di mercato e conservazione del bonus di 3.000 euro anche per chi estirpa e non reimpianta subito il vigneto.

E' quanto richiede il Consorzio Vini Frascati alla Regione Lazio per il crollo delle vendite del vino nei canali horeca in Italia e lo stop totale delle esportazioni con il lockdown che ha generato - spiega una nota - un incremento delle giacenze e il crollo dei fatturati. Tra le misure sottoposte anche la riduzione generale della resa per ettaro, (ad esempio il 20% su tutto il territorio regionale), per i vini delle doc, delle docg, dell'igt e del vino da tavola e un aumento dei finanziamenti sul vino e sui vigneti per finanziare le domande di impianto di nuovi insediamenti.

todis montecompatri banner ilmamilio

"Il comparto vitivinicolo - spiega il presidente del Consorzio Vini Frascati Felice Gasperini - ha bisogno al più presto di strumenti economici concreti per poter contenere le ingenti perdite subite finora e poter impostare la ripresa". "Le proposte, tutte di buonsenso e fattibili - aggiunge - vanno nella direzione della vendemmia verde parziale e della distillazione volontaria, due strumenti per salvare l'annata 2020. Attendiamo le risposte del Governo nazionale e regionale ma dobbiamo fare presto".

A livello nazionale il Consorzio di tutela chiede in particolare la cancellazione dell'Imu 2020 per i fabbricati legati alla filiera vitivinicola, la tutela dei crediti legati al canale horeca, con particolare attenzione ai crediti dei clienti che chiuderanno l'attività. La restituzione dei prestiti per liquidità a 20 anni, con almeno 2 anni di preammortamento.


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna