I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

FOTO - Ciampino, partecipazione al presidio antifascista davanti alla sala consiliare

CIAMPINO (politica) - Anche lunedì, giorno dell'incontro sulle Foibe con lo scrittore 'revisionista' Cappellari, nuova mobilitazione

ilmamilio.it

A Ciampino, dalle prime ore del pomeriggio, oltre 250 persone stanno manifestando davanti al comune e all'aula consiliare. Associazioni e forze antifasciste di Ciampino e dei Castelli Romani  si sono mobilitate In merito all'iniziativa promossa dal Comune sulle Foibe che vedrà la partecipazione dello scrittore di estrema destra Pietro Cappellari.

Un’assemblea, nelle scorse ore, ha deciso di mettere in campo una serie di azioni per rispondere all’iniziativa dell'Amministrazione comunale, ritenuta una provocazione. Oltre ad un appello pubblico, è stata organizzata una mobilitazione cittadina pubblica, democratica e antifascista, in due appuntamenti: quello odierno e quello di lunedì 10 Febbraio, ore 14.30, con un presidio antifascista davanti l’Aula Consiliare Pietro Nenni.
 
 
Nel presidio di oggi sono presenti: Unione sindacale di base USB, Asia, Cgil, ANPI Salvatore Fagiolo Albano/Castel Gandolfo, ANPI di Ciampino Corradini Alunni e Giovanni Brecciaroli, la coalizione Diritti in Comune (che ha lanciato la chiamata per l'assemblea della Rete antifascista di Ciampino insieme a Pd, Movimento 5 stelle, Partito socialista e Italia Viva), l'assemblea antifascista dei castelli romani, Il Giardino Popolare dei castelli romani, Potere al Popolo e tutte le forze democratiche politiche e associative. È intervenuto il partigiano dei gruppi di azione patriottica Angelo Nazio. Ha aderito ed è intervenuto il presidente dell Anpi di Roma e Provincia Fabrizio De Sanctis.
 
 
LEGGI ANCHE
GIERREauto 0220