I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Colonna, danneggiati gli autovelox. Ferma la condanna del sindaco Giuliani

COLONNA (attualità) -  Le immagini di videosorveglianza potranno far risalire forse ai colpevoli.

ilmamilio.it

A Colonna in nottata danneggiati ed aperti gli autovelox targa system che serviamo per la rilevazioni del passaggio auto irregolari, rubate, senza assicurazione o revisione installati in alcune strade principali della cittadina. Se ne sono accorti gli agenti della Polizia locale, che hanno svolto anche i rilievi.

I box sono fuori uso. Le immagini di videosorveglianza potranno far risalire forse ai colpevoli. Un fatto analogo è accaduto un anno fa a Rocca Priora, ove i box furono dati addirittura alle fiamme.

Ferma la condanna del sindaco Giuliani: "Ieri mattina li abbiamo ritrovati così; nella notte ti sei divertito - afferma -  insieme a qualche altro scemo come te, a danneggiarli con la tua auto, forse perché qualche giorno fa hai ricevuto una multa per eccesso di velocità su una strada ad alto rischio come è Via Frascati. Forse hai pensato di farti giustizia da solo e di proposito di notte hai voluto "fare la voce grossa"; o forse hai pensato... già, pensato... quelli come te non pensano, per pensare bisogna avere un po' di cervello. Se avessi avuto un po' di cervello, forse non lo avresti fatto; noi ora ripareremo quei box, magari togliendo fondi ad altre iniziative, ad altri capitoli di bilancio, ad un bilancio che con fatica cerchiamo di far quadrare. Sappi però - conclude - che stiamo visionando tutti i filmati a nostra disposizione ed il cerchio si sta stringendo... Non cantare vittoria, potresti restare senza voce".

Commenti   

0 #1 mariuccio 2019-11-09 18:53
Caro sindaco,
condivido in pieno la risposta: è sempre sbagliato e delinquenziale danneggiare una proprietà pubblica.
Tuttavia, una ipocrisia latente pervade te e tutti gli amministratori come te che, trincerandosi dietro la scusa della tutela della pubblica incolumità, svuotano le tasche dei cittadini onesti per sanzionare "eccessi di velocità" di pochi chilometri/ora grazie a divieti iniqui come quelli che spesso si vedono (30 km/ora o 50 km/ora). Siate onesti intellettualmente e poi permettetevi pure di ergervi sul pulpito, giudicando i delinquenti. Non è che voi, con la vostra doppiezza, siate molto molto migliori.
Citazione