I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Tuscolo, il Comune di Monte Porzio ordina al proprietario del terreno lo smaltimento della cavalla morta

MONTE PORZIO CATONE (attualità) - C'è l'ordinanza dello scorso 8 febbraio: possibile l'interramento o l'incenerimento in loco

ilmamilio.it

Con ordinanza 1936 dello scorso 8 febbraio 2019, il sub commissario prefettizio Carlo Russo ha disposto al proprietario dell'area del Tuscolo dove è stata trovata, lo scorso mese di gennaio, la carcassa di una cavalla uccisa con colpi di arma da fuoco, la rimozione della stessa.

Una ordinanza che dunque impone al proprietario dell'area del ritrovamento, Aldobrandini, di rimuovere la carcassa dell'animale, ormai in avanzato stato di decomposizione (LEGGI La cavalla uccisa sul Monte Tuscolo lasciata a decomporre alla luce del sole. “Puzza nauseabonda”). Rimozione che, come esplicitato nello stralcio di ordinanza qui sotto riportato, può essere eseguita con l'interramento della carcassa (stante la difficoltà di raggiungere la zona del ritrovamento e la impossibilità di portare via l'animale morto) o incenerimento e successivo interramento.

Il destinatario dell'ordinanza aveva 5 giorni di tempo per ottemperare alla richiesta. In caso di mancato intervento da parte del proprietario del terreno del ritrovamento, il Comune di Monte Porzio Catone interverrà in proprio imputando quindi le spese dell'intervento allo stesso proprietario.

Si riportano stralci dell'ordinanza in oggetto.

ordinanza cavalla2 ilmamilio

ordinanza cavalla3 ilmamilio

ordinanza cavalla1 ilmamilio

posturale scuolePie1 frascati

mercatino grottaferrata ilmamilio