Ciampino, sulla Biblioteca il sindaco attacca la Di Biase e cita Pasolini

Pubblicato: Lunedì, 12 Ottobre 2020 - Redazione politica

CIAMPINO (politica) - Il sindaco Ballico, dopo giorni di dure critiche politiche, ha deciso di scrivere un post 

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Non cala di un centimetro la polemica cittadina sul futuro della biblioteca di Ciampino, finita recentemente nelle cronache mediatiche per la presunta intenzione della amministrazione municipale di cambiarne il nome.

Il sindaco Ballico, dopo giorni di dure critiche politiche, ha deciso di scrivere un post - con tanto di video a corredo - dove non le manda a dire ai detrattori e al contempo sottolinea: “Ecco com’è ridotta la biblioteca comunale di Ciampino da 15 anni e l’indignazione e le interrogazioni in Regione della De Biase (Michela Di Biase, consigliera del Partito Democratico, ndr) non sono per capire perché sta così e dove sono finiti i soldi in passato ma per scongiurare un ipotetico cambio di nome”.

La Ballico, poi, non contenta cita il grande intellettuale italiano: “Ma Pasolini vedendo sto scempio, nel quale sono andati persi anche dei suoi scritti e registri autografi, che avrebbe detto? Tra 2 anni - promette il sindaco chiudendo il post - quando sarà finita e sarà davvero degna del nome che porta, voglio vedere se qualcuno dei vecchi amministratori avrà ancora il coraggio di parlare”.

 

sportage agosto ilmamilio

 

banner Mamilio 2

 

freeTime1 ilmamilio201006 petra


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna