Albano | Rintracciato e denunciato per lesioni gravi a pubblico ufficiale anche il terzo del gruppetto violento

Pubblicato: Venerdì, 07 Maggio 2021 - redazione cronaca
 
  • ALBANO LAZIALE (cronaca) - I fatti erano accaduti domenica scorsa in un bar di Piazza Mazzini

     

    ilmamilio.it - contenuto esclusivo

     

    Dopo l'identificazione e la denuncia dei primi due aggressori del poliziotto fuori servizio che era intervenuto per calmare e allontanare 3 ragazzi tra i 19 e i 22 anni domenica sera in un bar di piazza Mazzini ad Albano.

    LEGGI Albano | Aggrediscono proprietaria di un bar e massacrano poliziotto libero dal servizio che era intervenuto. Identificati 3 giovani

    parcoUlivi pubb3 ilmamilioBanner MuccheriaIeri sera, dopo una indagine meticolosa, basata sulla raccolta di testimonianze, visione di immagini videosorveglianza comunale e privata, è stato individuato e portato al commissariato di Borgo Garibaldi il terzo soggetto dell'aggressione all'agente di polizia e alla tentata aggressione alla proprietaria del bar. Si tratta di un ragazzo di Marino, amico e vicino di casa degli altri due facinorosi che avevano picchiato l'assistente capo coordinatore libero dal servizio, del commissariato di Genzano, intervenuto per sedare i loro bollenti spiriti, indotti dai fumi dell'alcol.

     

    sportage pronta consegna mamilio aprile
     

    viscusi

     

    Anche questo ragazzo (quello con la camicia bianca a maniche corte), che aveva tentato di aggredire la barista e costretto il poliziotto in borghese ad intervenire, è stato denunciato per lesioni gravi, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il poliziotto aveva riportato la frattura del setto nasale e altre contusioni per circa 30 giorni di prognosi al pronto soccorso di Velletri. I poliziotti della volante intervenuta dopo pochi minuti sul posto e la squadra anticrimine del commissariato di polizia di Albano, diretto dal vice questore Antonio Masala, avevano subito rintracciato i primi due autori del pestaggio (la sera stessa del fatto) e ieri sera anche il terzo ragazzo è stato assicurato alla giustizia e dovrà ora rispondere dello stesso grave reato dei suoi amici davanti alla procura di Velletri ; lesioni gravi, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

     

    In tanti hanno commentato la notizia sui social con grande apprezzamento nei confronti del poliziotto intervenuto e dei suoi colleghi del commissariato di polizia di Albano che hanno risolto il caso in poche ore ritracciando gli autori del folle gesto. Un ringraziamento alla polizia e al vice questore Masala dirigente del commissariato di Albano è andato anche dal sindaco di Albano Massimiliano Borelli, che da tempo ringrazia tutte le forze dell'ordine per l'impegno profuso in strada in questi giorni . 

     

    padel69 freeTime ilmamilio

     

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna