Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Albano Laziale, Fdi: "Sospendere strisce blu fino al 31 gennaio 2021"

Albano Laziale, Fdi al Comune: "Lavoriamo insieme per gestire quotidiano e  futuro". Le proposteALBANO LAZIALE (attualità) - La proposta del partito

ilmamilio.it - nota stampa

I consiglieri comunali di FDI, Roberto Cuccioletta, Massimo Ferrarini e Federica Nobilio, hanno presentato oggi una mozione affinché si disponga la sospensione della tariffazione  per i posti auto fino al 31 gennaio 2021 per facilitare le operazioni di asporto, gli acquisti natalizi e garantire il più idoneo soddisfacimento della domanda di mobilità dei cittadini in questa delicata fase dell’emergenza sanitaria in atto.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

”E’  innegabile che il DPCM  del 3 novembre 2020 ha limitato ulteriormente gli spostamenti – dichiarano i consiglieri - e nella nostra città sono aumentati  i lavoratori che utilizzano il lavoro agile lasciando le auto negli stalli a pagamento.

gierre ottobre 2020 ilmamilio

biodiagno

Oltre a ciò si aggiunga che il nuovo DPCM ha prodotto ulteriori chiusure di attività, costringendo commercianti, lavoratori autonomi e dipendenti a casa con mancati introiti. Le attività dei servizi di ristorazione, inoltre, sono consentite dalle ore 5.00 fino alle ore 18.00 e sono stati limitati al 50% il coefficiente di riempimento dei mezzi pubblici.

Per queste ragioni, visto che i mezzi pubblici non potranno ragionevolmente garantire il soddisfacimento dell’intera domanda di mobilità in sicurezza dei cittadini, soprattutto con l’approssimarsi delle festività natalizie, e non potendo esporre i cittadini, costretti a muoversi con il mezzo privato, al pagamento quotidiano della tariffa per la sosta nelle cosiddette “Strisce Blu”, è  indispensabile l’impegno dell’amministrazione nel sospendere il pagamento negli stalli di sosta almeno fino alla fine dell’emergenza del 31.1.2021.”

freeTime1 ilmamilio