I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Anzio, tre casi di 'Chikunguya' a causa della zanzara tigre

ANZIO (cronaca) – 28 giorni di stop per le donazioni per chi ha soggiornato nel comune

ilmamilio.it

Tre casi di Chikungunya, una malattia virale caratterizzata da febbre acuta e trasmessa dalla puntura di zanzare tigre, sono stati accertati nel Comune di Anzio. La Regione Lazio ha ordinato al comune di Anzio di procedere alla disinfestazione in un'area del suo territorio.

L'Istituto Superiore di Sanità, su richiesta della Regione Lazio, ha posizionato alcune 'esche speciali' per indicare tutte le aree dove eventualmente sono presenti le larve. La Asl RM6 indicherà al sindaco competente di procedere immediatamente a una regolare disinfestazione, solo ed esclusivamente nelle zone indicate.

La Regione Lazio, inoltre, ha già inviato ai Medici di Medicina Generale una circolare informativa e invitato i cittadini, che manifestano questa sintomatologia, a recarsi in maniera precauzionale, presso uno studio medico per tutti gli accertamenti del caso. 28 i giorni di stop per le donazioni a chi ha soggiornato in città.