I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Premio Angelo Vassallo a Pollica: una sezione speciale dedicata al sindaco Crestini

Risultati immagini per angelo vassalloSarà consegnato alla vicesindaca Veronica Cimino. Nell'occasione sarà firmato il 'Manifesto dei sindaci per la Bellezza"

ilmamilio.it

In occasione della consegna del Premio Angelo Vassallo 2019, in programma a Pollica (Sa) il prossimo 10 agosto, i primi cittadini dei Comuni italiani firmeranno il “Manifesto dei sindaci per la bellezza”. Angelo Vassallo, il “sindaco pescatore” alla guida di Pollica dal 1995 al 2010, è stato ucciso il 5 settembre 2010 in un attentato la cui sospetta matrice camorristica è tuttora oggetto di indagini da parte della magistratura.

Il premio intitolato a suo nome, giunto quest’anno all’ottava edizione, viene riconosciuto ogni anno a un sindaco che nella sua azione di governo si sia adoperato per la tutela ambientale e la trasparenza amministrativa, sperimentando pratiche innovative che possono essere di esempio per gli altri amministratori, e che si sia distinto per la capacità di fare comunità, coinvolgendo i cittadini. Promotori del premio sono Comune di Pollica, Anci, Legambiente, Slow Food, Città slow, Federparchi e Libera.

consorzio ro.ma

“Nel nome del sindaco pescatore, del suo amore per la comunità e per i bellissimi luoghi che amministrava, delle sue battaglie per la legalità e per il decoro, noi sindaci – spiega il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro – ci ritroveremo nel suo paese per consegnare il premio Vassallo e per apporre la nostra firma sotto un manifesto che ci impegni per la difesa della bellezza e della legalità”.

Nella serata di sabato 10 agosto, ospitata sul molo di sopraflutto al porto di Acciaroli, nel territorio di Pollica, alle 21 si svolgerà il dibattito “Patto per la bellezza, cura delle comunità”, con Decaro, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, il sindaco di Pollica, Stefano Pisani, il presidente di Legambiente, Stefano Ciafani, e Giuseppe Orefice, del comitato esecutivo di Slow food Italia. Dopo la firma del “Manifesto dei sindaci per la bellezza” prenderà il via la cerimonia di consegna del Premio Vassallo che quest’anno prevede una sezione speciale riconosciuta alla memoria del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, e sarà consegnato alla vicesindaca Veronica Cimino.