I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, associazione U Lengheru Neru: "Parliamo dell'ex biblioteca di via della Cartiera..."

Risultati immagini per ex biblioteca grottaferrata mamilioGROTTAFERRATA (attualità) - L'Associazione torna su un argomento di costante attualità

ilmamilio.it - nota stampa

Dall'associazione 'U Lengheru Neru' riceviamo e pubblichiamo:

"Come nelle favole inizieremo dicendo: C’era una volta un vecchio mattatoio in disuso, posto in una posizione meravigliosa, con vista sulla vallata, e con vista sulla pianura romana, a pochi metri da un magnifico Barbacane del castello dell’abbazia. Un’amministrazione grottaferratese lungimirante, lo trasformò con un restauro rispettoso dei luoghi, in una magnifica biblioteca.

danilo boxe

Successivamente con la creazione della nuova biblioteca Bruno Martellotta, di Viale Dusmet, il luogo fu trasformato in spazio polivalente, per conferenze, mostre, avvenimenti culturali, ecc. Poi iniziò una lunga decadenza, il tetto mai manutenzionato, incominciò a permettere infiltrazioni di acqua, rendendo impossibile l’utilizzazione di uno spazio così importante.

Molti promisero la messa in ripristino e riapertura dello spazio polivalente, ma ad oggi la struttura si degrada ed un bene così prezioso resta inutilizzato.

Chiediamo all’amministrazione, cosa osta al ripristinino e alla riapertura di questo spazio, ci proponiamo, una volta restaurato e riconsegnato all’utilizzo dei cittadini, a valorizzarlo con un programma di almeno dieci conferenze e quattro mostre sul territorio.

Sollecitiamo nel contempo i consiglieri comunali a porsi il problema e premere sull’amministrazione per la risoluzione con un atto amministrativo, e poter scrivere… e vissero tutti felici e contenti".

consorzio ro.ma

190620 sfaccendati

 

 

Commenti   

0 #1 cacaomeravigliao 2019-07-02 10:03
fu il gene primario della propaganda senza contenuti
Milioni di ingenui credettero alla propaganda televisiva e sommersero di richieste i pizzicaroli dell'epoca
Da qualche anno i social hanno affiancato la tv e gli ingenui sono moltiplicati :eek: la propaganda pure
Con la tv basta avere in mano il telecomando, con i social basta un dito per farsi ricordare e riconoscere per sempre :oops:
Gli EX si interessano dei luoghi dell'abbandonato, è prassi
Gli EX, come per decenni i radicali, si fanno sentire e leggere, a luglio e agosto, i mesi dell'abbandono POLITICO :-*
Pure gli EX sx oggi neomovimentisti dal 2013, si vonno leggo e sentire a luglio per il laterizio ;-)
Un'altra estate sta arrivando, ma gli EX di diventare grandi non c'è verso, meglio gigionare e concionare, intanto la propaganda spopola su ilmamilio
Mitici i consigli, 2003/4, presso l'ex biblioteca, la cultura pOLITICA degli Ex&attuali era meravigliao
Citazione