I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Bilancio Frascati, Mastrosanti e Claudio Gori: i collezionisti di pareri negativi

mastrosanti claudioGori frascati ilmamilioFRASCATI (politica) - I revisori bocciano anche il Consuntivo 2018. Nervi tesissimi in maggioranza

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

A due anni ormai dall'insediamento di questa consiliatura, prima Amministrazione Mastrosanti, è davvero complicato continuare a sostenere che la colpa è di quelli che c'erano prima.

Che poi prima ci fosse Mastrosanti stesso, è un curioso dettaglio.

Il collegio di revisione boccia anche il Bilancio Consuntivo 2018 ed esprime parere non favorevole (ovvero negativo) ancora una volta ai conti del Comune di Frascati.

danilo boxe

Alla luce dei fatti di due anni di Amministrazione comunale, è palese che il sindaco Mastrosanti ed il suo assessore al Bilancio Claudio Gori sono veri e propri collezionisti di pareri negativi.

I rilievi che i revisori hanno sollevato, ancora una volta, eccezioni che già erano comparse nei precedenti pareri rilevando peraltro che alcune delle prescrizioni disposte nei mesi scorsi sono sostanzialmente rimaste disattese. Il cambio di passo che avrebbe dovuto esserci non c'è stato: i conti continuano a non tornare. E sulla testa di questa Amministrazione grava, in fatto di Bilancio previsionale 2019, la spada di Damocle del complesso e praticamente già in ritardo iter per il piano di dismissioni del patrimonio comunale.

Il pre dissesto diventa dunque dissesto che graverà per anni sulle spalle dei cittadini di Frascati?

sfaccendati190610

Se ne saprà di più nei prossimi giorni quando i nervi tesissimi in maggioranza (il parere negativo era atteso ma avrebbe comunque creato parecchie ulteriori tensioni in una compagine già ampiamente sfilacciata) dovranno sintetizzare la linea da seguire: andare avanti a forza di toppe o staccare la spina?

Per Frascati comunque una brutta pagina ed uno scenario che, insieme a quelli che dovevano "volare alto", prospetta alla città momenti cupi. Altro che voli pindarici, altro che fumo negli occhi.

E i consiglieri di maggioranza, che chiaramente sui bilanci rischiano in proprio (politica a parte), sono ancora pronti ad alzare la mano in Aula?

consorzio ro.ma