I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

METEO – Martedì con qualche pioggia e calo termico sui Castelli e neve sui rilievi appenninici. Migliora da giovedì

nuvole marinoFRASCATI (meteo) - Permane l'influenza dell'anticiclone anche sulle nostre zone

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Il passaggio di una blanda perturbazione nella giornata di martedì 19 marzo, favorirà isolati rovesci su buona parte del territorio romano e dei Castelli. La causa è da imputare ad una blanda figura barica a zonzo sino a giovedì sul Mediterraneo centro-occidentale, che porterà piogge diffuse specie sulle regioni meridionali e la Sardegna.

Gradualmente da ovest un vasto campo anticiclonico continuerà a far da padrona, spostando le perturbazioni Atlantiche a latitudini settentrionali. Sull’Italia il tempo andrà gradualmente migliorando con le temperature che si attesteranno di poco sopra la media per il periodo.

petra fiera 2019

Torna qualche pioggia sui Castelli. Seppur di modesta entità, nella giornata di martedì 19 marzo avremo qualche breve rovescio sparso sul territorio dei Castelli in giornata, alternato a qualche schiarita. Da segnalare qualche nevicata sui rilievi appenninici sopra i 1.500 metri. Temperature che perderanno qualche grado specie durante le ore diurne e si attesteranno intorno ai +12/14°C.

consorzio ro.ma

Dominio anticiclonico incontrastato sino al weekend. La giornata di mercoledì sarà caratterizzata da nuvolosità irregolare sul Lazio, ma senza fenomeni degni di nota. Non si ferma l’espansione verso l’Italia di un campo di alta pressione oceanico, che favorirà giornate soleggiate sebbene non mancherà qualche nuvolosità sparse medio-bassa. Da giovedì 21 marzo il campo anticiclonico si espanderà anche sul Lazio, dove assisteremo ad un aumento delle temperature massime sino a +17/19°C.

Al momento il lungo termine non sembra sortire grosse sorprese e soprattutto la presenza di perturbazioni degne di nota sulla nostra Penisola, sembrerebbe essere ancora arrestata da un flusso perturbato prettamente zonale, tale da favorire l’ennesima ingerenza anticiclonica sul Mediterraneo e l’Europa occidentale.

Gianluca Caucci, meteorologo

scuolePie locandina 190314 ilmamilio

mercatino grottaferrata ilmamilio