I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Droga, arresti per spaccio a Tor Bella Monaca: in manette 34enne dei Castelli

 

foto

ROMA (cronaca) - Arresti nel Tufello, Tor Bella Monaca, Appio: in manette un 34enne dei Castelli Romani

ilmamilio.it

3 kg di hashish e 3 kg di marijuana; questo il quantitativo di droga sequestrata dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fidene in due distinti arresti: il primo fermo è avvenuto al Tufello ed a finire in manette è un romano di 32 anni. Il ragazzo è stato visto scendere da un furgone con una busta in mano ed è stato sottoposto a controllo; nella busta c’erano 6 panetti di hashish dal peso di mezzo kg cadauno. Più “casuale” il secondo arresto, gli stessi agenti, impegnati in un altro servizio a Fiumicino, hanno notato un 22enne romano, fermo con la propria auto in un parcheggio che, alla vista dei distintivi, si è palesemente innervosito. Gli investigatori, nel bagagliaio, hanno trovato tre kg di marijuana.

Gli agenti del commissariato Appio hanno invece arrestato  un 32enne del Bangladesh, che, nel suo alloggio di via Filippo Turati nascondeva circa 60 pasticche di Yaba, il potente stupefacente conosciuto come droga della pazzia.

A via dell’Archeologia, il continuo via vai dei potenziali clienti e l’individuazione delle due “vedette” – la prima con il compito di indirizzare i compratori all’interno dello stabile dove ad attenderli vi era la seconda “vedetta” che personalmente li accompagnava dal “capo” hanno insospettito gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino. Appostatisi, dopo poco gli agenti li hanno fermati ed identificati per un 34enne  dei Castelli Romani - il pusher - e un romano 32enne e un 21enne originario del Marocco – le vedette - sono stati arrestati in concorso tra loro per detenzione ai fini di spaccio. Sequestrati diversi involucri di cocaina e circa 250 euro in contanti.