I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Marino, nuovo asfalto anche su via Pellico

 

MARINO (attualità) - Nuovi interventi dell'amministrazione

ilmamilio.it 

sfaccendati monteverdi

Ancora uomini a lavoro sulle strade che ricadono all’interno del territorio comunale di Marino. È in via di rifacimento, infatti, il manto stradale di via Silvio Pellico nella popolosa frazione di Santa Maria delle Mole. I lavori rientrano all’interno di un’azione programmatica, messa in atto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Carlo Colizza, che prevede nuovo asfalto sulle principali arterie viarie del Comune di Marino. Gli operai, incaricati da Palazzo Colonna, hanno iniziato la scorsa settimana con viale XXIV maggio.

Sui nuovi lavori su via Silvio Pellico è intervenuto il primo cittadino Carlo Colizza: “L'attività di bitumatura delle strade continua sul territorio. Dopo Viale XXIV Maggio è la volta di Via Silvio Pellico – ha aggiunto il sindaco del Movimento 5 Stelle - a Santa Maria delle Mole, un tratto viario importante che era oggetto di tantissime segnalazioni e che necessitava di un intervento serio di ripristino.

Continuiamo a lavorare per il bene di questa città – ha concluso Carlo Colizza - che sta beneficiando delle azioni messe in campo per migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

petra nov2017 1
Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna