I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Yoga: breve viaggio tra le varianti per trovare la giusta ricetta del benessere

yoga31 ilmamilioROMA (benessere) - Una disciplina di benessere affermata in tutto il mondo

ilmamilio.it

Negli ultimi anni lo yoga si è affermato come una delle discipline più diffuse nel mondo occidentale. Arrivata dall'oriente, questa antica arte del benessere che come poche altre pratiche riesce a coniugare allenamento fisico e “condizionamento” spirituale ha conquistato oltre 200 milioni di adepti mentre anche in Italia ad oggi gli “yogi” sono oltre 2,5 milioni. Numeri importanti che testimoniano l'ampia diffusione dello yoga. Dal 2014, grazie all'interessamento dell'ONU, lo yoga ha anche una sua giornata mondiale celebrata a ogni solstizio d'estate.

Trovare la giusta ricetta per star bene e sentirsi in forma non è semplice ma lo yoga ha diverse declinazioni adatte ad ogni tipo di esigenza e le vie da seguire sono molteplici e variegate riuscendo ad accontentare chi vuole ad esempio prediligere un approccio più spirituale alla disciplina o chi invece preferisce dedicarsi allo sviluppo fisico.

Ad esempio la versione tibetana di questa antica disciplina, lo yantra yoga, sta diventando molto popolare in ambito lavorativo ed è stata inserita nei programmi di allenamento di molti sportivi famosi in virtù dei suoi straordinari effetti salutari. Ad esempio diversi professionisti del poker, per scaricare la tensione nel corso dei tornei online (ma anche dal vivo), intervallano le sessione di gioco con cinque minuti di questa meditazione dinamica che oltre a calmare la mente sotto stress e a schiarire più in generale le idee aiuta l'apparato cardio respiratorio e rilassa muscoli e articolazioni.

Altra variante estremamente praticata è l'Hatha yoga che si concentra soprattutto sulla respirazione e sull'elasticità della muscolatura attraverso un ritmo rilassato e lento. In questo caso le asana (le posizioni dello yoga) possono risultare difficili da dominare e per acquistare il giusto equilibrio e la giusta flessibilità, necessaria per padroneggiarle, occorrono diverse settimane di pratica anche per le persone più allenate. La posizione del loto e la posizione del bambino ricoprono un ruolo fondamentale nell'hatha yoga perché aiutano a “dominare” il respiro. Gli esercizi sono noti per aumentare la capacità polmonare mentre più in generale, non essendo focalizzato precipuamente sul condizionamento fisico, l'Hatha yoga è di fatto una disciplina adatta ad ogni fascia d'età.

yoga32 ilmamilio

Il Bikram Yoga è dedicato a chi invece vuole bruciare calorie. Di solito si pratica in una sala molto calda - tra i 35 e i 45 gradi - ed è infatti conosciuto anche come hot yoga o yoga caldo. Alcuni studi medici hanno dimostrato che questa versione è l'ideale per chi voglia abbassare i propri livelli di insulino-resistenza. Questo tipo di “scuola” ha sviluppato 26 asana che sono praticate da oltre 1000 studi diffusi in tutto il mondo.

L'Ashtanga Yoga o Vinyasa Yoga è invece una forma che aiuta a costruire massa muscolare. Un tipo di allenamento decisamente impegnativo e dinamico che si sviluppa su sei serie di posizioni con sequenze di asana progressivamente sempre più faticose che aiutano a costruire gradualmente un fisico scolpito e prestante. Senz'altro più spirituale l'approccio del Kundalini yoga che è maggiormente incentrato sulla meditazione e che promette di risvegliare la forza interiore (per l'appunto la Kundalini) attraverso asana che favoriscono la riflessione. Questa variante è nota per purificare il sangue, lavorare profondamente sul sistema nervoso ed equilibrare le ghiandole.

Lo yoga della risata è di recente fondazione nascendo in India nel 1995. Già diffuso in oltre 100 Stati, è diventato di grande popolarità negli ultimi anni, soprattutto in Europa e Stati Uniti, fornendo un prezioso supporto a tante persone. Le sessioni di pratica somigliano quasi ad una festa e consistono in dolci esercizi di stretching e riscaldamento tramite danze e battiti di mani. Il riso si trasforma in una forma di meditazione aiutando a sbloccare una respirazione diaframmatica che risveglia i chakra (i centri di energia sottile del corpo) e promette di donare pace e serenità. In alcuni casi questa variante può anche rappresentare una valida alternativa alla medicina tradizionale.

Il sivanada yoga è invece conosciuto anche come lo yoga della sintesi; 12 asana fisse inventate da Swami Sivananda (uno dei maestri indiani più popolari del secolo scorso) che secondo la filosofia dello stesso leader spirituale servirebbero a semplificare tutte le diramazioni dello yoga.