I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, il nuovo depuratore non ultimato. La zona rimane soggetta a problemi

GROTTAFERRATA (attualità) - In fase di messa in opera le parti meccaniche. M5S interroga sindaco e si dice non soddisfatto dalle risposte del Comune

ilmamilio.it

Il Depuratore di Valle Marciana, con i problemi legati alla sua realizzazione, è tornato in aula consiliare a Grottaferrata. Piero Famiglietti (M5S) ha chiesto al sindaco Andreotti quale sia in questo momento lo stato dell’arte. La zona della valle Marciana, come noto, è stata oggetto di lavori sbancamento per l’impianto, la realizzazione delle adduttrici fognarie che collegano molti paesi a monte e altre realtà limitrofe (Rocca PrioraPalestrinaSan CesareoRocca di PapaMonte CompatriMarino).

Famiglietti ha chiesto all’amministrazione se l’opera, ideata e portata avanti dalla Regione Lazio, è stata collaudata, se esiste un certificato del collaudo stesso, se sono stati messi in sicurezza gli argini a monte e a valle, e se è stato collaudato il sistema fognario.

Il sindaco Andreotti ha risposto che la manutenzione argini spetta ai proprietari dei fondi (ma i lavori non sono completati e quindi esiste di logica un danno) e che comunque ha convocato una conferenza di servizi a novembre tra Astral e la Città metropolitana dove sono state evidenziate particolari criticità da risolvere. Sono previsti altri incontri con il comune di Ciampino e il Consorzio di bonifica. “Io sono stato pochi giorni fa al depuratore – ha detto il primo cittadino - dopo tutti questi anni l’opera non è stata ancora ultimata. Si suppone quindi che costerà di più alla collettività. In questi giorni stanno installando le parti meccaniche, come pompe e impianto elettrico. Le vasche sono piene di acqua, trapassano e vanno nel fosso, creando quel problema che in molti hanno segnalato. Con le conferenze cercheremo di risolvere queste tematiche”. Famiglietti si è detto non soddisfatto dalla risposta dell'amministrazione. “Noi continuiamo ad avere segnalazioni su detriti e allagamenti”, ha sottolineato l’esponente M5S – facendo comprendere che la situazione generale non ha trovato migliorie rispetto alla condizione che in questi anni hanno prodotto conseguenze anche piuttosto preoccupanti per l’area e gli ambiti abitati.

Leggi: Grottaferrata, Valle Marciana: il problema delle piogge e il nuovo Depuratore. Un cittadino: “Lì c’è un rischio che nessuno vede”

Leggi: Grottaferrata, maltempo: a Valle Marciana quel torrente che preoccupa ancora

Clicca sull'immagine per scoprire Bcc dei Castelli Romani e del Tuscolo