Pubblicato: Giovedì, 07 Marzo 2024 - redazione

harry margaret ilmamilioROMA (serie Tv) - La sesta ed ultima stagione della fortunata serie Netflix mostra una evidente indulgenza della regina Elisabetta nei confronti dell'ingestibile fratello di William

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

C'è un filo robusto che collega Margaret, contessa di Snowdon e Harry, duca di Sussex. Il filo robusto si chiama Elisabetta II, la regina che - nota per aver immolato la propria vita e la propria persona alla corona - memore delle sofferenze della sorella, ha evidentemente saputo guardare di buon occhio le intolleranze, lo spirito ribelle ed insofferente del secondo genito di Carlo e Diana.

Almeno così vogliono fare intendere la vicenda gli autori di "The Crown" che nelle passate settimane è sbarcata con le ultime puntate della sesta e conclusiva stagione su Netflix Italia. 

LEGGI Quando Kate catturò il cuore del principe William. Su Netflix l'abito del colpo, ma in "The Crown" Meg Bellamy è ancor più bella dell'originale

Judo Frascati 3 ilmamilio

Così ce la presentano, la regina, quando all'ennesima malefatta di Harry, rivolgendosi a William gli dice: "Sii buono con Harry, essere il numero due è molto più difficile di essere un numero uno".

Elisabetta II nei suoi primi anni di Regno aveva dovuto affrontare e sciogliere l'amore tra la riottosa Margaret (che però sino alla fine dei suoi giorni le resta fedelissima e vicinissima) ed il capitano Townsend, colpevole questi di essere non solo di molto più grande della contessa ma anche separato. E sulla storia della separazione e del divorzio ai tempi in cui si consuma quella passione, il nervo della Gran Bretagna è ancora scoperto. Non solo per questioni prettamente religiose (il sovrano è il capo della Chiesa inglese) ma anche per quanto accaduto una ventina di anni prima con Edoardo VIII.

colline fitness 5 ilmamilio

Ma la regina Elisabetta II del XXI secolo, attraversata un'intera era storico e politica, pur sempre dura ed impenetrabile ha evidentemente imparato la lezione ed ha capito che il mondo continua a girare anche dopo un matrimonio "scomodo". E così guarda con occhio indulgente il nipote Harry e concede, dopo il mega consulto con i vescovi inglesi, il matrimonio al figlio Carlo con Camilla.

Essere secondi (così come secondo genito era stato il padre di Elisabetta, Giorgio VI) è comunque una rogna. Diamantata, ma sempre una rogna. Non è forse vero che anche la principessa reale Anna, sorella minore di Carlo, oltre ad essere - si dice - la preferita del principe Filippo sia stata tra i 4 figli quella dal temperamento più forte? Che abbia preso dalla nonna?

Fine della storia.


edicola ciani

cronacanews.eu

La cronaca e le notizie dall'Italia e dal Mondo

Articoli piú letti