E' morto il dott. Giuseppe Pajes, primario di Cardiologia al NOC e dell'area Medica della Rm6. Lavorò anche a Frascati

Pubblicato: Giovedì, 24 Novembre 2022 - redazione attualità
ALBANO (attualità) - La scomparsa del direttore di Cardiologia
 
ilmamilio.it

Una tragica notizia, per tutti i dipendenti e operatori sanitari, è arrivata ieri sera dal policlinico Umberto I dove purtroppo è deceduto in tarda serata, dopo una lunga malattia, il dottor Giuseppe Pajes.

"La scomparsa del dott. Giuseppe Pajes, Direttore Unità di Cardiologia e del Dipartimento Area Medica Asl Roma 6, in questa giornata, colpisce profondamente la nostra Azienda che si stringe attorno alla famiglia nel momento più difficile del dolore", recita una nota della Asl Rm6.
 
Il dottor Pajes aveva 68 anni. 

Lascia l'amata moglie Silvia e due figli, un maschio e una femmina. Il funerale si terrà a Roma, sabato alle 15, presso la chiesa di San Saturnino, in via Avigliana, al quartiere Trieste dove viveva. 

mercatini frascati ilmamilio
 
"Le sue riconosciute qualità professionali e la sua competenza, unite alle indubbie qualità umane lasciano un profondo vuoto fra tutti coloro che lo hanno conosciuto e hanno potuto apprezzare la sua insostituibile professionalità. Che la terra ti sia lieve dottor Pajes".
Il dottor Pajes, Aveva contribuito anche a rendere più sicuri molti comuni dei Castelli Romani e del Litorale con l'installazione di molti defibrillatori in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo Colli Albani e i Comuni del territorio nell'ambito del progetto "Città Sicure" da lui ideato e curato.
freeTime1 ilmamilio
Aveva lavorato anche al San Sebastiano di Frascati, era stato anche direttore sanitario reggente, durante la pandemia di covid 19 e ricoperto altri incarichi in ospedali della capitale e della regione Lazio da giovane medico cardiologo.
"Un uomo umile, sempre disponibile e gentile con tutti, un grande lavoratore, anche se malato gravemente da tempo, non mancava mai al lavoro, dice un suo caro amico e collega, solo queste ultime settimane che si era aggravata la sua malattia con cui combatteva da tempo, si era assentato, dopo il ricovero all'Umberto I una settimana fa circa, ieri la triste notizia, che ci ha gettato nello sconforto", dicono dall'ospedale frascatano.
Domani alle 13 nella sala conferenze del Noc verrà ricordato con una breve cerimonia funebre da tutti i suoi colleghi, collaboratori e amici.
 

 

colline nuoto6 ilmamilio

 

vivace11 22 ilmamilio

 
 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna