Grottaferrata | Salvatore Stinco (Capodarco) risponde a M. Sepe. "Preoccupati per i nostri ragazzi, condanno ogni minaccia e offesa"

Pubblicato: Lunedì, 27 Giugno 2022 - redazione attualità

capodarco11GROTTAFERRATA (attualità) - In una lunga lettera il presidente della Onlus replica alla titolare della società privata che sta partecipando all'asta pubblica

ilmamilio.it

Da Salvatore Stingo, presidente Cooperativa Sociale” Agricoltura Capodarco” ONLUS  

"Gentile Signora Sepe,

le scrivo a nome della “Agricoltura Capodarco” in qualità di legale rappresentante della stessa e la informo subito che traggo un sospiro di sollievo nel leggere che nel suo progetto di acquisto degli immobili da noi gestiti da oltre 40 anni lei prevede di occuparsi anche delle persone disabili che abitano e frequentano la nostra struttura.

In particolare 18 persone disabili residenti e quasi 100 ragazzi impegnati nelle nostre attività sociali.

LEGGI Grottaferrata | Asta Capodarco, M. Sepe: "Questi i fatti oggettivi. Ma contro di me offese e minacce"
stop war ilmamilio

Ci fa piacere scoprire quindi che nel suo intento di acquisto immobiliare prevede di accompagnare alle attività di insegnamento dell’inglese che sicuramente svolge con grande professionalità anche le attività di intervento sociale per le persone disabili, la gestione dei percorsi di autonomia e di inserimento lavorativo per ragazzi con disabilità mentale, l’attuazione del progetto del dopo di noi (ragazzi con genitori anziani), la formazione professionale delle fasce speciali, fino a i progetti di agricoltura sociale, tutte attività che la cooperativa svolge da molto tempo con operatori specializzati e delle quali non ci sentiamo portatori di “monopolio”, come lei dice, ma sicuramente portatori di grande esperienza peraltro riconosciuta sia a livello locale che europeo .

colline centroEstivo22 ilmamilio

Forse nel nostro incontro avvenuto più di un mese fa io non ho capito che la sua era una richiesta di collaborazione a 360 gradi con la sua Srl, avevo invece colto unicamente la richiesta di uno spazio fisico per la vostra scuola.

Come le spiegai allora e come ribadisco adesso purtroppo in questo momento presso la nostra struttura non ci sono spazi liberi o non utilizzati e le ho anche spiegato che per dare uno spazio alla vostra rispettabilissima attività avrei dovuto chiudere dei servizi già in funzione e mandare via qualcuno di quei ragazzi che anche lei ci dice di voler tutelare.

In quell’occasione se ricorda le ho anche detto che probabilmente a Grottaferrata con un po' di disponibilità economica avrebbe trovato altri e numerosi spazi adatti alla sua attività.

Forse anche il giorno dell’asta probabilmente non ho capito che la sua presenza con il suo avvocato e la sua proposta di acquisto a prezzo maggiorato fossero una richiesta di collaborazione e non un tentativo di acquisto.

Mi dispiace se in questi giorni le tantissime dichiarazioni di sostegno alla nostra attività l’abbiano fatta sentire minacciata o offesa e prendo assolutamente le distanze dalle minacce che lei dice di aver ricevuto, di cui non sono a conoscenza ma che se vere condanno senza dubbio.

In molti tuttavia si sono preoccupati di che fine avrebbero fatto i nostri ragazzi se questi spazi fossero stati venduti ad altri, una preoccupazione che ritengo civicamente e moralmente lecita verso qualsiasi attività che rivesta un alto valore sociale indiscutibilmente riconosciuto.

vivace3 banner ilmamilio

Per il resto io non ho mai espresso né a lei né ad altri, né pubblicamente né in privato, argomenti di dissuasione alla sua partecipazione all’asta ed adesso che ci ha confortato dichiarando testualmente che
“l’idea di abbandonare a se stesse le persone disabili che frequentano il centro non mi ha mai sfiorata”  parteciperemo all’asta con il cuore più leggero, sapendo che se anche sarà lei ad aggiudicarsela i nostri ragazzi saranno ugualmente tutelati.

Resto comunque a disposizione come ho sempre fatto per qualsiasi altro chiarimento o approfondimento.

Salvatore Stingo, presidente Cooperativa Sociale” Agricoltura Capodarco” ONLUS.

centroEstivo freeTime ilmamilio


Commenti  

#1 Gisella Navone 2022-06-28 00:07
Ricordo male, o la giunta Andreotti ha affidato alla Coop Capodarco la manutenzione dei parchi cittadini?

Questo è l’inserimento al lavoro dei disabili? A quale costo? Con quale procedura?
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna