Pro Italia fa tappa a Frascati: il partito sovranista rilancia la sua proposta

Pubblicato: Domenica, 19 Giugno 2022 - Remo Sabatini

pro italia frascati1 ilmamilioFRASCATI (politica) - Ieri il dibattito in un locale cittadino: sul tavolo temi economici di grande attualità

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Pro Italia, il movimento sovranista nazionale, fa tappa a Frascati.

Un incontro, quello di ieri pomeriggio in un noto locale cittadino, al quale sono intervenuti Serena Catoni (segretario Pro Italia Castelli Romani), Giuseppe Puntillo, Salvatore Volpe e il segretario nazionale di Pro Italia, Matteo Brandi.

Durante la riuniune, che ha visto la sala riempirsi, si sono trattati temi delicati quanto essenziali come la perdita di sovranità nazional-popolare e l'accantonamento della democrazia.

centroEstivo freeTime ilmamilio

Dopo l'introduzione generale del segretario dei Castelli Romani, Serena Catoni, è stata la volta di Puntillo che ha concentrato il discorso sulla critica al Mes (il "fondo salva-Stati") e ai Trattati Europei, che in molti casi sfavorirebbero l'Italia. Dopodiché l'avvocato Salvatore Volpe ha instaurato un discorso molto articolato sulla base della domanda "democrazia e totalitarismo possono coesistere?".

Secondo il professore tutto ciò è possibile laddove non ci sia la cosidetta "separazione dei poteri", ovvero nel caso in cui il potere politico non sia distribuito equamente tra i vari organi.

"Anche noi italiani, negli ultimi tre anni, abbiamo assistito alla coesistenza tra democrazia e totalitarismo. L'esempio lampante sono gli infiniti Dpcm (decreti del presidente del Consiglio dei ministri) emanati durante le prime fasi della pandemia, i quali però non hanno forza di legge e, non rispettando la gerarchia delle fonti, si sono effettivamente sostituiti alla legge costituzionale. Questo è un fatto gravissimo e ancora più grave è stato il mutismo dei miei colleghi giuristi".

A concludere l'evento (poi divenuto dibattito aperto coi partecipanti) è stato Matteo Brandi, il cuore pulsante del neo-partito.

colline centroEstivo22 ilmamilio

"Negli ultimi anni ne abbiamo visti molti di partiti "contro-sistema", e noi stessi potremmo definirci tali, ma, una volta raggiunti gli obiettivi prefissati, quanti di questi partiti sono davvero in grado di agire e affermarsi davvero con gli ideali iniziali? Lo abbiamo visto perfettamente col Movimento 5 Stelle, che da partito anti-Europa e "mai col Pd" ha dovuto fare più di un passo indietro, arrivando addirittura a dare la fiducia al Governo Draghi. Pro Italia ha come obbiettivo principale quello di ristabilire una sovranità nazionale concreta e di riavvicinare i giovani alla politica".

"L'unico modo per arrivare a questo è avere un'idea chiara di "futuro" e trasmetterla ai più giovani. Bisogna tornare a fare politica, la "politica vera" che si radica nelle sezioni e che arriva nelle piazze e nelle università. Bisogna tornare a fare politica, che non è quella dei likes e delle dirette social", ha concluso Brandi nel suo applaudito intervento.

vivace3 banner ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna