Elezioni Grottaferrata | Giovedì 19 alla biblioteca Bruno Martellotta si parla di mobilità, sul tavolo il tema Pratone e Squarciarelli

Pubblicato: Martedì, 17 Maggio 2022 - Redazione politica

GROTTAFERRATA (politica) - L’iniziativa, promossa dalla coalizione di centrosinistra per Mirko Di Bernardo Sindaco, punta a definire le soluzioni e le nuove possibilità per risolvere il problema della mobilità di Grottaferrata da sempre in difficoltà soprattutto nelle ore di punta

ilmamilio.it - nota stampa

Giovedì 19 maggio alle 18.30 presso la Biblioteca “Bruno Martellotta” di viale Dusmet a Grottaferrata si svolgerà l’incontro “Sistema mobilità: le nuove prospettive per la mobilità di Grottaferrata”.

L’iniziativa, promossa dalla coalizione di centrosinistra per Mirko Di Bernardo Sindaco, punta a definire le soluzioni e le nuove possibilità per risolvere il problema della mobilità di Grottaferrata da sempre in difficoltà soprattutto nelle ore di punta.

“Crediamo – spiega Mirko Di Bernardo – che non sia più possibile continuare a nascondere questo problema sotto il tappeto. La mobilità e il traffico nella nostra Città sono un problema, sia per i cittadini di Grottaferrata sia per coloro che transitano attraverso le sue vie.

Abbiamo organizzato questo incontro invitando il Senatore Bruno Astorre, componente della VIII commissione Lavori Pubblici del Senato e Mauro Alessandri, assessore regionale Lavori Pubblici, Tutela del Territorio e Mobilità, due figure di rilievo con le quali discuteremo e ci confronteremo per cercare di trovare soluzioni moderne e concrete a questo tipo di problema.

Una mobilità sostenibile, moderna e organizzata deve saper risolvere il problema del traffico con linee bus funzionali, con l’apertura della stazione ferroviaria di Grottaferrata e la conseguente attivazione di navette dedicate, con un piano per il rifacimento delle strade, la possibilità di trovare risorse e progettualità per collegare via di Rocca di Papa a via Anagnina, creando così uno sbocco alla “conca” di Pratone e per realizzare una strada che colleghi Grottaferrata con Marino risolvendo così il nodo Squarciarelli e inoltre può aiutare il commercio: zone commerciali più facilmente fruibili invogliano i cittadini a raggiungerle.lievito madre genzano

Non dobbiamo pensare che tutto questo possa essere fatto schioccando le dita, il nostro è un progetto concreto e basato su reali fondamenta ma è un progetto che non guarda ai primi due mesi di amministrazione ma a una visione più ampia e più organizzata che costruisca per Grottaferrata le basi per un futuro più vivibile per tutti i cittadini.vivace3 banner ilmamilio

Grottaferrata non ha bisogno di altre case, ha bisogno di ridefinire la sua mobilità, ha bisogno di impegno, passione e amore ma soprattutto ha bisogno di visione del futuro, quella visione che finora è mancata”.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

free time aperti2 ilmamilio

 


Commenti  

#1 arìècchice 2022-05-18 15:13
a commentare quilli&quille che per ogni giro di giostra "elezioni" dicono che hanno fatto, e se eletti farannnnnno in futuro = #statesereni che a NOI ci stanno pensando LORO
LORO chi? I sempre gli stessi di sempre che per il campetto di centrino SX allAgato dai DX senza casa e pochinipochini VOTI :-x hanno dato la PROCURA a vincere per ..........
a un candidato senza VOTI e peso politico = l'ideale :sad:
Con 5Commissari dal 99 la Comunità del Pratone&Squarciarelli ne ha sentite tante&troppe di promesse :oops: senza vederne nessuna realizzata
Il problema dei problemi è nei nomi&cognomi dei proprietari dei terreni edificabili e da trasformare in edificabili
Nomi&cognomi che la sentenza del TAR del 2010 sul PRG del 2008 della DESTRA populista, ha messo al bando
Nomi&cognomi che si attribuiscono dei DIRITTI ACQUISITI senza alcun DIRITTO
La politica politicante di dx&sx&company sta con LORO
Con questi non ci sono soluzioni
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna