Buco nero al centro della Via Lattea: svelata la prima immagine in mondovisione

Pubblicato: Giovedì, 12 Maggio 2022 - Federico Smacchi

FRASCATI (attualità) – La prima “fotografia” del gigantesco buco nero al centro della nostra galassia è la conferma che esiste davvero. Dista 27mila anni luce dalla terra e il suo comportamento rappresenta un’ulteriore conferma della relatività generale di Einstein

ilmamilio.it – contenuto esclusivo

Eccola l’immagine che gli astrofisici di tutto il mondo aspettavano da più di vent’anni: quella di Sagittarius A*, il gigantesco buco nero che si trova al centro della Via Lattea, a 27mila anni luce di distanza dalla Terra. La sua presenza era stata teorizzata già da anni, ma questa è la “prima conferma visiva”, “prova schiacciante” della sua esistenza e rappresenta un grande passo avanti verso la comprensione delle leggi che governano l’universo.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

vivace3 banner ilmamilio

Annunciata in una conferenza stampa internazionale trasmessa anche nelle sedi dell’Inaf a Roma, l’immagine è stata ottenuta dalla collaborazione EHT (Event Horizon Telescope), alla quale hanno partecipato più di 300 scienziati provenienti da 20 paesi tra cui l’Italia, con i ricercatori dell’Inaf, dell’Infn, dell’università Federico II di Napoli e dell’università di Cagliari.

Il buco nero, per definizione invisibile, è stato immortalato grazie all’anello luminoso che lo circonda, ovvero la radiazione emessa dalla materia che si surriscalda prima di sparire precipitando al suo interno. La sua massa è impressionante, pari a 4 milioni di volte quella del Sole, e la sua immagine è molto simile a quella scattata nel 2019 ad un altro buco nero, quello al centro della galassia M87.

La somiglianza tra le due immagini, insieme ai dati provenienti dalle osservazioni, è un’importante conferma per gli astrofisici della validità della relatività generale di Einstein, e di come questa sia in grado di spiegare il comportamento di questi oggetti misteriosi che risiedono al centro delle galassie.

Una scoperta sensazionale che porta l’umanità di un passo più vicina a comprendere le origini dell’universo.

lievito madre genzano

free time aperti2 ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna