Monopattini e auto, nuove disposizioni per la Polizia Locale. Le perplessità del Sindacato

Pubblicato: Mercoledì, 11 Maggio 2022 - Redazione

ROMA (attualità) - Le osservazioni del Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale e il coordinamento nazionale UGL-PL sulle nuove disposizioni

Ilmamilio.it - nota stampa

Non solo monopattini. In relazione alle perplessità espresse dal Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale circa la mancata chiarezza delle note operative del Comando del Corpo sul contrasto al fenomeno dei monopattini abbandonati in strada da impartite ai caschi bianchi romani, gli interrogativi sull'operatività degli stessi, si arricchisce di un nuovo capitolo: Le auto in sosta, di cui venga constatata la mancanza di assicurazione, "devono essere asciate sul posto", come si evince da una circolare a firma del Comandante Ugo Angeloni.

lievito madre genzano

Sebbene il Codice della Strada preveda l'affidamento del mezzo sequestrato al proprietario (ma solo ove presente), i vigili romani, avevano da sempre provveduto, anche in forza di una circolare dell'allora vice comandante del Corpo Massimo Ancillotti, a rimuovere i veicoli non assicurati lasciati in sosta, anche al fine di prevenire futuri danni all'incolumità di cose e persone, che difficilmente verrebbero risarciti.

vivace3 banner ilmamilio

LEGGI Grave incidente: scontro tra auto e monopattino, morto 24enne (ilmamilio.it)

"Dai primi di aprile le disposizioni impartite agli agenti che si imbatteranno in veicoli in sosta sprovvisti di assicurazione sono quelle di lasciare un biglietto sul tergicristallo, per poi redigere un verbale in ufficio e magari un successivo sequestro, sempre qualora si riesca a notificare nei tempi il verbale al trasgressore" spiega in una nota il Segretario Romano Aggiunto del SULPL Marco Milani che continua in tono polemico " tra segnalazioni ed inviti, nuovi sistemi di rilevazione degli incidenti che di fatto ridurranno a poche unità, gli agenti in grado di rilevare i sinistri, ci sembra che gli indirizzi provenienti dal Comando, vadano nel senso di ridurre l'operatività degli agenti su strada. Riduzione di operatività che si è già constatata con un vertiginoso calo delle attività di Polizia Giudiziaria. Non vorremmo che dietro questa tendenza possa celarsi una pianificazione volta  a creare le condizioni per esternalizzare taluni delicati servizi, sottraendoli alle garanzie e competenze del pubblico impiego, magari continuando ad incrementare le figure ausiliarie. Se così fosse, vigileremo" concludono da Sindacato.

Alle perplessità di queste nuove indicazioni si alza anche la voce del Coordinamento Nazionale UGL-PL: "Stiamo valutando eventuali azioni legali di tutela per i colleghi che, con queste modalità non-operative, potrebbero trovarsi a dover rispondere di omissioni in caso di danni a terzi causati dalla presenza ostacolante di monopattini su marciapiedi o attraversamenti pedonali oppure per concause determinate dalla presenza di veicoli in sosta prive di assicurazione obbligatoria - tuona il Coordinatore Nazionale Ugl-Pl Sergio Fabrizi -. Ma prima di tutto vogliamo sentire la voce del Sindaco Gualtieri sull'indirizzo gestionale del Corpo che nell'ultimo anno sta venendo smontato pezzo a pezzo in  un'imbarazzante silenzio di confronto sindacale".

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

free time aperti2 ilmamilio

 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna