Albano, tutto pieno per le visite del FAI: alla scoperta della meraviglia della Chiesa della Rotonda e del Museo Diocesano

Pubblicato: Domenica, 27 Marzo 2022 - redazione attualità
ALBANO LAZIALE (attualità) - Per l’occasione, grazie alla volontà del Sindaco Massimiliano Borelli, via della Rotonda è stata istituita come isola pedonale
 
ilmamilio.it - contenuto esclusivo
Intenso week end, questo del 26 e il 27 marzo per il FAI Castelli Romani , che ha portato centinaia di visitatori alla scoperta di due gioielli del patrimonio culturale, storico e religioso incastonati tra i vicoli del Centro Storico di Albano Laziale. Sono la Chiesa di Santa Maria della Rotonda e il Museo Diocesano di Palazzo Lercari. Per l’occasione, grazie alla volontà del Sindaco Massimiliano Borelli, via della Rotonda è stata istituita come isola pedonale.
 

mirko 1 ilmamilio

vivace3 banner ilmamilio

 
“Sono molto contento di ospitare i numerosi turisti che hanno deciso di venire a conoscere questi due nostri tesori. Ringrazio la delegazione Castelli Romani del FAI e la coordinatrice Giulia Agostinelli, perché contribuiscono a promuovere la conoscenza dello straordinario patrimonio culturale presente nella nostra Città, obiettivo imprescindibile per la crescita e la coesione della nostra comunità” ha dichiarato il Sindaco di Albano Laziale, Massimiliano Borelli.  Un doppio appuntamento con l’arte, la cultura e la bellezza che in soli due giorni ha registrato quasi il tutto esaurito. Tutti esautiti i circa 600 biglietti messi a disposizione per le visite guidate a cura dei volontari FAI e del Direttore Roberto Libera del Museo Diocesano.

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio

 
 
I narratori FAI molto accurati e professionali, sin dalle prime ore del mattino, hanno accompagnato i vari gruppi,  alla scoperta della Chiesa di Santa Maria della rotonda di Albano, gioiello architettonico di origine romana e medievale ricco di opere d’arte, e di uno straordinario ambiente ipogeo collegato alla chiesa e originariamente parte delle terme romane dei Castra Albana. La visita continuerà poi a Palazzo Lercari, sede del Palazzo Vescovile e del Museo Diocesano di Albano, il cui Direttore, Roberto Libera, ha narrato la storia dei beni e delle opere d’arte esposti nelle sale del museo, in anteprima, alcuni reperti rinvenuti durante gli scavi alle Catacombe di San Senatore. 
La partecipazione all’evento, è stato aperto a tutti, con il versamento di un piccolo contributo a sostegno delle attività del FAI. " Ma chi lo vorrà, potrà anche sostenere ulteriormente il FAI con contributi di importo maggiore oppure con l’iscrizione annuale alla fondazione " hanno detto i volontari presenti,  che prevede numerose agevolazioni e opportunità per i soci. La prenotazione è obbligatoria. Tutte le informazioni sono disponili su:  https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/evento/santuario-di-santa-maria-rotonda-42052/
 nankang logo ilmamilioMAMILIO telegram1
*Che cos'è il FAI - Fondo Ambiente Italiano. Il FAI è una fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, sul modello del National Trust, con il fine di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. Le giornate FAI di Primavera, nate per contribuire a diffondere la conoscenza e l’amore per l’incredibile patrimonio artistico, paesaggistico e ambientale dell’Italia, festeggiano quest’anno “trenta primavere” con un bilancio notevole: dal 1993 a oggi, 14.090 luoghi di storia, arte e natura aperti in tutta Italia, visitati da oltre 11.600.000 di cittadini, grazie a 145.500 volontari. compiono “trenta primavere”: dal 1993 a oggi, 14.090 luoghi di storia, arte e natura aperti in tutta Italia, visitati da oltre 11.600.000 di cittadini, grazie a 145.500 volontari.

 freeTime siamoAperti ilmamilio

 

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna