Grottaferrata | Dimissioni in blocco della Lega, arriva la staffilata del PD

Pubblicato: Mercoledì, 23 Marzo 2022 - Redazione
GROTTAFERRATA (politica) - L'attacco del PD "Nel centrodestra la situazione è ancora in alto mare. In corso da tempo accordi elettorali con l'ex sindaco Andreotti 
 
Ilmamilio.it - nota stampa
 
Il PD di Grottaferrata, venuto a conoscenza delle dimissioni in blocco del Direttivo della Lega locale, ha diffuso un commento a mezzo stampa in merito. "In un paese "normale" le competizioni elettorali si svolgono tra forze o raggruppamenti di centro sinistra e forze o raggruppamenti di centro destra, con le infinite combinazioni, interne ai due schieramenti, che le realtà locali riescono a produrre" - si legge nella nota politica.
 
 
"A Grottaferrata, il centro sinistra ha avviato per tempo i lavori giungendo alla costituzione di un ampio tavolo politico, alla sottoscrizione congiunta di un documento contenente valori di riferimento e linee di indirizzo programmatiche e, infine, con le primarie del prossimo 3 aprile, all'individuazione del candidato di coalizione.
Nel centro destra la situazione è invece in alto mare e, nonostante molti annunci, non si è giunti a definire una possibile area di coalizione. Perché? Troppi aspiranti candidati? Ricerca infruttuosa del "salvatore" del centro destra? Incapacità di costruire una visione unitaria?".
 
mirko 1 ilmamilio
 
"Le dimissioni in blocco del Direttivo della Lega di Grottaferrata, rese note ieri con un articolo su "il mamilio", hanno chiarito i motivi reali dell'impasse nell'area di centro destra: all'insaputa della Lega locale sono in corso da tempo contatti e accordi elettorali della Lega sovracomunale con l'ex sindaco, anticipatamente caduto, Luciano Andreotti.
 
Impossibilitato ad attingere consensi nell'area di centro sinistra già organizzata su un progetto di rinnovamento di Grottaferrata e su un'ipotesi "alternativa" alla fallimentare esperienza della passata Giunta, Andreotti si è rivolto a destra tentando ancora una volta la carta del civismo apparentemente "non schierato" (sembra abbia chiesto la non presenza del simbolo della Lega nella competizione elettorale) per puntare al ballottaggio con l'appoggio silenzioso delle forze di centro destra.
Ma l'imprevisto è sempre dietro l'angolo e il gioco andreottiano è stato smascherato proprio da coloro che avrebbero dovuto essere suoi complici. Ma non stupiamoci. Qualcuno ha mai creduto che Andreotti fosse un sindaco democratico e di sinistra?" conclude la nota stampa. 
 
freeTime siamoAperti ilmamilio
 

Commenti  

#1 ariècchice 2022-03-24 10:40
a commentare i BOVIni che dicono cornuti agli ASIni
Quanto se la tirano quilli&quille che sono sfrantumati a tutti i livelli, nazionale e locale
Quanto se la tirano quilli&quille che a Gtf sono in attesa che ritorni il rottamato dagli ITALIANI e Gtferratesi
Quanto se la tirano quilli&quille che non passa un giorno senza che le correnti :sad: e i fuoriusciti, rottamato&carletto dei parioli per EGO&TESTOSTERONEal massimo livello MA con consensi a malapena al 2% , vogliono comandare
Quanto se la tirano, non avendo candidati spendibili :oops: tant'è che giocano a scommettere su uno che se non dovesse farcela a Gtf dovranno organizzare la una giornata con i più bravi mental coach per rimettete insieme i cocci :oops:
Quanto se la tirano nonostante non sono più da tempo il primo partito a Gtf
Anche questa volta come nel 2000 :oops: e 2010 :oops: mettono insieme acqua e olio pretendendo la coesione :-x
CIAO :P
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna