Monte Compatri | L'ascensore inclinato è la via crucis di sempre. Zero novità, impianto ancora fermo da mesi

Pubblicato: Giovedì, 10 Febbraio 2022 - Matteo Carè

MONTE COMPATRI (attualità) - Ulteriori disagi per i cittadini che per l'ennesima volta si trovano a non poter usufruire del servizio

 

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

 

L’ascensore inclinato di Monte Compatri è fermo - ancora una volta come mille in questi anni - da novembre. Ideato e, nel 2005,  inaugurato sotto la Giunta Monti, il progetto  torna a far discutere. Come sottolinea il consigliere D’Acuti (ex sindaco): “Ad oggi, non è stato compiuto alcun atto. Il disagio per i cittadini è tanto che collega piazza Cavour con via Placido Martini, è fermo da più di due mesi. Intanto nel terzo comune più alto dei Castelli Romani, sui vari gruppi cittadini, monta la rabbia cittadina.

Crai albano1
 


L'ennesimo disservizio è cominciato a fine novembre. “L’ascensore inclinato è stato completamente dimenticato. Il Sindaco si è solo preso il tempo per studiare”. C’è “la più completa indifferenza per i sacrifici che facciamo salendo con questo tempo…”, ha scritto pochi giorni fa un cittadino del gruppo Facebook: «Città di Monte Compatri senza censura» sotto il post di un altro cittadino che chiedeva spiegazione sul malfunzionamento.

vivace3 banner ilmamilio

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio


Dello stesso avviso è il consigliere D’acuti: “Ad oggi, non è stato compiuto alcun atto per dare il via alla revisione straordinaria, né sono stati fatti atti relativi all’acquisto e alla progettazione di un nuovo ascensore”. L’ex sindaco non sembra quindi essere fiducioso sul ravvio dell’impianto: “l’impianto resterà fermo per almeno un altro mese”.

Anche un altro consigliere monticiano, denunciando il disservizio, osa addirittura scommettere una cena sui tempi di riavvio dell’ascensore: “Tra due mesi, sarà ancora fermo”.

Comunita Tuscolana banner ilmamilio

Visti i precedenti, il disservizio, potrebbe durare a lungo: tanto per restare agli ultimi casi, nel 2018, la chiusura dell’impianto iniziò il  4 dicembre 2018 e tornò in funzione dopo più di due mesi; nel 2019, restò fermo per 21 giorni, dal 12 marzo al 3 di aprile.

E, va detto, se la responsabilità della fresca Amministrazione comunale è relativa a questi 3 mesi di mandato, in precedenza sul tema specifico troppo di meglio non avevano fatto De Carolis e D'Acuti.

 

padel carnevale freeTime ilmamilio


Dietro a questi continui disservizi, sembrerebbero esserci i controversi rapporti tra la città di Montecompatri e la Maspero Elevatori. In passato, l’ex sindaco D’acuti ha sottolineato più volte come “tutti i ritardi conseguenti” sonoimputabili alla ditta Maspero…”
Bisogna però spezzare una lancia in favore della ditta fondata nel 1966. É sempre l’ex sindaco  ad affermare, in una nota del 2 settembre 2021 come: “ogni volta che si rompe un pezzo questo deve essere realizzato su misura perché non esiste un magazzino con i pezzi di ricambio e un'unica ditta in Italia offre questo servizio”. Sono quindi anche le tutte le congiunture del caso, a contribuire al continuo disservizio dell’impianto. É da qui che parte l’idea di di sostituire l’impianto di via Cavour, “con uno di nuova generazione”.
Tra ipotesi e accuse, i più colpiti sono gli anziani.

 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna