Vini dei Castelli Romani e del Lazio: all'estero poca promozione, gli sforzi di una manager enologica ucraina per farli conoscere

Pubblicato: Venerdì, 28 Gennaio 2022 - redazione attualità
VELLETRI (attualità) - Ottimo successo nella sua Nazione
 
ilmamilio.it
 
Nell' autunno dell’ anno scorso una azienda vinicola veliterna ha presentato i suoi vini in due eventi internazionali al’ estero.  Il prodotto ha avuto un grande successo, specialmente nell’ ambito della fiera specializzata Wine & Spirits a Kiev, in Ucraina, dove tutti i vini presentati al Concorso hanno ricevuto il riconoscimento con le medaglie d’oro e d’argento. Sembrerebbe, quindi che nulla può ostacolare l’ingresso sul mercato internazionale dei vini dei Castelli Romani e del Lazio.

vivace3 banner ilmamilio

 
" Ma qui incontriamo qualche ostacolo - dichiara Marina Sulimenko, manager enologica ucraina, della Cantina Colle di Maggio Wine Farm - la Regione Lazio, purtroppo è completamente sconosciuta e non presente sul mercato dei vini all’ estero. I distributori valutano a lungo la possibilita’ di aggiungere un prodotto proveniente dal Lazio nella loro lista, dicono che sarà difficile venderlo e lo paragonano con ben più rinomate Regioni come ; Alto Adige, Piemonte, Veneto, Toscana. Così un produttore del Lazio viene penalizzato per una politica insufficiente nella promozione del made in Italy di Lazio all’ estero. 

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

Comunita Tuscolana banner ilmamilio

 
Quali sono I mezzi per poter cambiare tale situazione ? -propone la manager Sulimenko - Prima di tutto, bisogna diventare visibili a livello internazionale. Bisogna partecipare alle fiere come Regione del Lazio e avere gli stand collettivi, sponsorizzati dalla Regione, permettendo alle aziende piccole di  avere la possibilita’ di presentare al mondo i loro prodotti. Ci devono essere le iniziative di promozione del territorio del Lazio all’estero con assistenza delle ambasciate italiane e loro dipartimenti commerciali organizzando ad esempio, le giornate del Lazio in nazioni come Ucraina /Lituania/ Norvegia/Seoul/ Amsterdam/ Dusseldorf (Germania) . Bisognerebbe, creare una rete, conclude la manager enologica, elaborare un programma di compagnia  di promozione informative per informare il mondo sulla Regione Lazio, sulla sua produzione di vini e prodotti tipici ed attrazioni. Solo cosi come produttori di vini ed altri prodotti tipici dei Castelli Romani, del Lazio, possiamo competere con successo sui mercati esteri al pari delle altre Regioni italiane ".
 
Nella foto: un'azienda di vini ucraini

padel carnevale freeTime ilmamilio

  •  
     
     

     


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna