Frascati | Comunicazione: il vescovo Martinelli incontra le testate giornalistiche locali. Vari i temi trattati

Pubblicato: Lunedì, 24 Gennaio 2022 - redazione attualità

FRASCATI (attualità) - Il vescovo ha ringriaziato le testate locali intervenute

ilmamilio.it

Si è svolto questo pomeriggio l'incontro sulla comunicazione organizzato dal vescovo Raffaello Martinelli, collegato dalla sede vescovile. Ha moderato l'incontro Elisabetta Bernardini, collaboratrice della diocesi. Erano presenti i giornalisti di testate locali. Durante l'incontro si è parlato del saper ascoltare nell'ambito della comunicazione, del rispetto delle persone e della dignità altrui nell'ambito di una corretta informazione.

vivace3 banner ilmamilio

Il vescovo ha ringraziato gli operatori dell'informazione locale. E' intervenuto anche Luciano Sciurba, fotoreporter giornalista del Messaggero, che da oltre 22 lavora come cronista di strada, che ha sottolineato: "Ognuno di noi quando tratta un argomento lo deve fare nel massimo rispetto della verità , della persona e della dignità altrui senza voler per forza arrivare primi e dare la notizia in anteprima. Onestà, premura e approfondimento porteranno sempre a una buona e corretta informazione, autorevolezza e credibilità sul territori".  Il vescovo ha condiviso queste parole.

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

acquacita ilmamilio

Nel corso del dibattito si è anche parlato della pandemia  e della tristezza nel veder morire persone in case di cura e ospedali senza alcun conforto personale. Il vescovo ha quindi chiesto una maggiore riflessione sotto questo aspetto affinchè si trovino delle soluzioni per queste situazioni. Nella diocesi di Frascati ci sono 65 case di riposo, ma molto persone sono morte nei vari reparti da sole. Un aspetto tragico di questi due anni di pandemia.  

Comunita Tuscolana banner ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna