FOTO - Un pranzo di Natale coi fiocchi. Tradizione e gusto, con qualche variazione

Pubblicato: Sabato, 25 Dicembre 2021 - redazione attualità

abbacchio natale ilmamilioFRASCATI (attualità) - Dall'antipasto al dolce nel giorno pù atteso dell'anno. Abbacchio o vitello tonnato? Pandoro o panettone?

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Il pranzo di Natale? Ma certo, tradizionale ma non troppo. Creativo, intimo e clamoroso allo stesso tempo. Con qualche "must" a cui è davvero impossibile rinunciare e qualche variazione sul tema che rende ancora più gustosa.

Il re del pranzo di Natale resta ovviamente quello che abbiamo scelto per la nostra copertina: l'abbacchio al forno con patate. Basta così? Non scherziamo e facciamo un piccolo passo indietro.

gottodoro mamilioFarmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

INIZIAMO ALLORA DAGLI ANTIPASTI - Qui c'è davvero di che sbizzarrirsi ed ognuno ha quel che preferisce. Trascorsa la tradizionale abboffata di fritti della Vigilia, ecco che la "proposta" per il Natale è quella che vede un bel .

Basta togliere il grande nocciolo del frutto esotico, scavare un po' e riempire la cavità creatasi col cocktail.

avogado natale ilmamilio

Se gli affettati sono il tradizionale complemento di ogni antipasto, chissà che al fianco dell'avocado non po starci bene un cornetto di pasta sfoglia salato ripieno di salmone e radicchio. Deliziosa la guarnizione con semi di sesano, davvero consigliati.

cornetto natale ilmamilio

promo natale freeTime frascati ilmamilio

E PER PRIMO? Facile pensare ad un bel piatto di spaghetti con le vongole o col tonno, che magari per la verità andavano meglio per la Vigilia. Perché quindi non pensare alla pasta al forno?

Cannelloni o lasagne cambia poco. L'importante, visto la rilevanza del pranzo, è non esagerare con le portate. Almeno per gustare un po' di tutto.

cannellone natale ilmamilio

VIETATO IMPROVVISARE CON IL SECONDO! Se sul primo c'è tanto da creare, il secondo è quasi d'obbligo. Dell'abbacchio al forno con patate s'è già parlato in apertura. Il complemento potrebbe quindi essere un vitello tonnato debitamente guarnito. Sui contorni, quelli sì, spazio libero alla fantasia. Finocchi? Ancora patate? O insalata?

Tutto può andare bene, l'importante anche in questo caso è non esagerare.

viteltonnato natale ilmamilio

vivace3 banner ilmamilio

FRUTTA O DOLCE? La domanda è d'obbligo ma anche la risposta lo è. Per forza di cose, soprattutto dopo tanto mangiare.

Dunque: prima la frutta, ricorrendo preferibilmente a qualcosa di stagione. Delle clementine vanno benissimo, ma anche l'ananas in questi casi può essere ampiamente consigliato.

clementine natale ilmamilio

ADESSO IL DOLCE! Inutile porre la più tipica delle domande del Natale: pandoro o panettone? La Penisola è pervasa della fatal domanda, ovviamente corredata da un bel pezzo di cioccolato, magari in forma di torrone.

In realtà anche in questo caso, le varianti sono infinite. E sono prettamente regionali o... casalinghe. Dai cantucci, ai tipici dolci natalizi frascatani (i "pepetti), arrivando allo strudel altoatesimo fino al torrone sardo. C'è di tutto, basta non esagerare. Anche se, certo, il Natale è proprio il giorno giusto per fare uno strappo alla regola.

mondadori frascati mamilio.it 700x250

strudel natale ilmamilio

croccante natale ilmamilio

Per annaffiare il tutto si può scegliere a gusto. Vino bianco, vino rosso (soprattutto per le carni) ma anche pasteggiare con le bollicine tutto sommato non appare vietato. Anzi.

Il resto è tradizione, famiglia, luci di Natale e tanta passione. Per la cucina, certo, ma anche i i buoni affetti. Che scaldano il cuore.prosecco natale ilmamilio

colline centrosportivo2 frascati ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna