Rocca Priora | Fermi da alcuni mesi i volontari dell'Associazione Carabinieri in Congedo. Senza assicurazione infortunistica comunale

Pubblicato: Giovedì, 02 Dicembre 2021 - redazione attualità
 
  •  

    Rocca Priora (attualità) - Intervista a Michele D'Argenio

    ilmamilio.it

    Sono ancora fermi i 95 volontari dell'Associazione Carabinieri in Congedo Sezione di Rocca Priora, che a turni di 16 persone, uomini e donne, tra ex appartenenti all'Arma, simpatizzanti e familiari, prestavano servizio gratuito e volontario nel paese tuscolano in vari servizi.

     

    vivace3 banner ilmamilio

    Chiediamo cosa è successo allo storico presidente locale della ANC Michele D'argenio: "Noi siamo operativi dal 2011 sul territorio - afferma -  con servizi di volontariato sempre svolti per il bene della comunità roccapriorese, con la sorveglianza davanti alle scuole, nei parchi pubblici, pattugliamento anti incendio nei boschi e in altre  molte attività cittadine di sostegno alle forze dell'ordine e al Comune. In particolare essendo una Associazione dell'Arma dei Carabinieri, siamo autonomi, ma collaboriamo con i vertici locali, regionali e nazionali della stessa, come da statuto e da principio. Da Gennaio scorso, riprende D'argenio, l'assicurazione comunale contro gli infortuni personali dei volontari che avevamo con una agenzia della zona, pagata dal comune, per circa 860 euro annui, è scaduta, ed il comune non avendola rinnovata, non potrà più contare sui nostri servizi di volontariato, senza questa clausola assicurativa. Dopo l'incontro con la sindaca Anna Gentili, di alcuni mesi fa, non abbiamo avuto nessun riscontro sul rinnovo e quindi ci siamo dovuti fermare, comunicandolo anche al Comune, alla locale Stazione Carabinieri e al nostro ispettore coordinatore generale Carmelo Lo Sardo. Il generale Lo Sardo è anche venuto a Rocca Priora per un incontro con la sindaca, ma senza nessuna comunicazione a noi sopraggiunta sul rinnovo dell'assicurazione infortunistica ".skyline4 ilmamilioFarmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

    D) Quindi al momento siete fermi, chi svolge i servizi che facevate negli scorsi dieci anni ora ?

    MD) "Si, siamo fermi nella nostra sede affianco ai vigili urbani, che abbiamo da molti anni, concessaci dal comune, ma non possiamo operare senza assicurazione contro gli infortuni, i volontari, benchè motivati e pieni di passione devono essere tutelati e non possono svolgere mansioni pubbliche di volontariato senza la copertura assicurativa personale. Possiamo solo presenziare volontariamente alle cerimonie pubbliche istituzionali in divisa della Associazione tutto li. I servizi che noi svolgevamo gratuitamente e come volontari, ora li svolge una società di sicurezza privata di Rocca Priora, al cui il comune ha assegnato il compito da quest'anno.

    D) Avete chiesto un incontro al sindaco, cosa vi ha detto ?

    MD) "Si, ci siamo visti con la prima cittadina Anna Gentili, che ci ha comunicato che vi è una assicurazione attiva, ma generale e contro terzi, ma non è idonea per assicurare da statuto interno il nostro servizio volontario che necessita della polizia infortunistica, di cui abbiamo chiesto il rinnovo a spese comunale, mai giunta notizia dell'avvenuto rinnovo, così si è chiuso il rapporto. Attendiamo notizie dall'amministrazione comunale, intanto svolgiamo solo i nostri compiti istituzionali nella sede che abbiamo, ma non collaboriamo più con le attività comunali, nemmeno dopo l'incontro con il nostro responsabile generale Lo Sardo si è risolto nulla, attendiamo l'evolversi della situazione. Intanto siamo sempre disponibili, per le attività legate all'Arma dei Carabinieri di cui facciamo parte e siamo legittimamente riconosciuti come Associazione ANC Sezione di Rocca Priora a livello nazionale come tutte le altre sezioni ANC ". 

    gottodoro mamilio

    fitness acqua colline ilmamilio

     

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna