Uno e trino: quel PD di Grottaferrata (perdente da 11 anni) che vuol ancora dettare le regole

Pubblicato: Mercoledì, 17 Novembre 2021 - redazione politica

GROTTAFERRATA (politica) - Nonostantele batoste rimediate in questi anni, i dem erano e restano spaccati. Così non ha alcun senso proporsi come collettore di coalizioni progressiste

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

A Grottaferrata il Partito democratico non vince da 11 anni: era la primavera del 2010 quando il trionfo di Gabriele Mori consentì ai dem, da poco costituiti, di chiudere le lunga pagina di Ghelfi.

Quell'esperienza, proprio a causa delle profonde spaccature interne - mai superate - durò neanche 3 anni, fino alle dimissioni che il sindaco nel maggio 2013 fu costretto a rassegnare a causa dei soliti noti.

Farmacia Pratone1 grottaferrata ilmamilio

Da quel momento sono state solo batoste, tante batoste. Batoste interne con dualismi e pluralismi che hanno portato solo a nuove sconfitte; batoste esterne e laterali con città consegnata prima nuovamente al centrodestra e quindi alla ibrida e trasformista maggioranza (spinta anche da destra) che oggi ancora amministra Grottaferrata. 

Sotto tutte queste premesse, che consiglierebbero al PD di viaggiare a fari spenti e di provare davvero ad aggregare, di fatto quello che filtra dalle stanze di via Isonzo è l'insistita e ormai anacronistica convinzione di essere in grado di proporsi come punto di raccordo unico del centrosinistra o comunque di una coalizione con spirito progressista.

vivace3 banner ilmamilio

Questo sarebbe possibile solo se davvero il PD fosse una entità unitaria ma, come sopra espresso, è noto a tutti che di unitario ci sia ben poco. E che il PD di Grottaferrata sia oggi - alla vigilia del congresso del 28 novembre - spaccato in almeno 3 fronti. Uno di qua, uno di là, uno al centro: e non è detto che nessuno di questi (almeno) tre spicchi della torta dem non sia pronto ad occhieggiare (come fatto già) all'attuale sindaco.

Dunque: che senso hanno gli incontri "bilaterali" che i dem continuano a proporre? Che senso e che peso hanno strette di mano e pre-accordi che durano spesso l'arco di un mese se non meno.

skyline4 ilmamilio

L'unica via per dare vera credibilità al Partito democratico di Grottaferrata è quella di raggiungere una reale unità di intenti e di prospettive. Cosa che, purtroppo, oggi manca come manca da 10 anni. E pensare di dettare le regole in queste condizioni non è solo impossibile ma anche deleterio.

Storia insegna.

colline211114 ilmamilio

gottodoro mamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna