Rocca di Papa | Canarini pronti alla nuova stagione: "Far giocare i nostri ragazzi in città il nostro orgoglio"

Pubblicato: Venerdì, 10 Settembre 2021 - redazione sportiva

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, persone in piedi, persone che praticano sport e attività all'apertoROCCA DI PAPA (attualità) - Dirigenti soddisfatti per le nuove iscrizioni e il ritrovato entusiasmo

ilmamilio.it

I Canarini Rocca di Papa si apprestano ad affrontare la nuova stagione sportiva con un grande entusiasmo. Entusiasmo giustificato dai numeri dell’Open Day, da quello delle nuove iscrizioni: numeri che non riscontravamo da anni. E’ la testimonianza di una presenza storica che si avvia ai suoi cento anni di storia.

La società ha passato un’estate complicata, a lavorare sodo per organizzare le attività future, presidiare la struttura del Lionello Gavini dalle vandalizzazioni, rimettere in moto lo sport cittadino. Il confronto con l’amministrazione rimane aperto e ci sono speranze di poter condividere con buon senso, armonia e certezze i prossimi mesi.

“I Canarini Rocca di Papa – afferma il Dg Fabrizio Brunetti – sono una grande realtà di questa città. Oltre al settore calcistico, stiamo organizzando delle iniziative sul campo sociale, come ad esempio con il Centro d Accoglienza Mondo Migliore ed altre realtà locali, perché il nostro scopo è stato quelli unire l’amicizia, il divertimento e la solidarietà. Inoltre siamo orgogliosi - e questo ci teniamo a ribadirlo - che la società Canarini Rocca di Papa vuole dire fare calcio sul territorio, sul nostro campo, nella nostra città. E’ una missione importante mantenere salde le radici e la nostra appartenenza, evitando di trasferire altrove la nostra esperienza. Se fosse accaduto il contrario, lo avremmo sentito come un tradimento nei confronti della comunità. I bambini ed i ragazzi di Rocca di Papa  - conclude - giocheranno, grazie a noi, nella città in cui vivono e crescono. Ci sembra un obiettivo raggiunto importante. Facciamo inoltre gli auguri alle nostre squadre che dal prossimo mese calcheranno i campi della provincia con la storica maglia gialla. Siamo convinti che ci daranno tante soddisfazioni”  


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna