Rifiuti: il comune di Rocca Priora dice no a una possibile discarica a Monte Castellaccio

Pubblicato: Venerdì, 23 Luglio 2021 - redazione attualità
Potrebbe essere un'immagine raffigurante mappa, cielo e testo
ROCCA PRIORA (attualità) - Un voto unanime per esprimere la contrarietà
 
ilmamilio.it
 
 
Con voto unanime della Giunta di Rocca Priora la città ha espresso attraverso la sua Amministrazione un deciso no all'individuazione di un'area idonea alla realizzazione *di un impianto di gestione e di smaltimento di rifiuti* urbani nella zona di Monte Castellaccio, situato nel Comune di Palestrina così come indicato dalla Città Metropolitana di Roma Capitale.
parcoUlivi pubb3 ilmamilio

sportage pronta consegna mamilio aprile

 
Lo scorso 14 luglio con una determina del Dipartimento III -Ambiente e Tutela del Territorio, Servizio 1 Gestione rifiuti e promozione della raccolta differenziata - la Citta Metropolitana di Roma Capitale ha individuato nella località “Monte Castellaccio” adiacente al territorio del Comune di Rocca Priora, un’area idonea alla localizzazione degli impianti di gestione dei rifiuti urbani e degli impianti di smaltimento dei rifiuti urbani nel territorio della Città metropolitana di Roma Capitale.
gottodoro mamilio
 

freeTime giugno2021

 
"Ma Monte Castellaccio - affermano dal Comune di Rocca Priora - è assolutamente inidoneo alla realizzazione di impianti di gestione e di smaltimento dei rifiuti, in quanto è inserita in un territorio fortemente sensibile dal punto di vista ambientale nonché paesaggistico. A pochi passi si trovano il Bosco del Cerquone, una zona speciale di conservazione (ZSC) designata per la tutela di habitat particolarmente sensibili e il Pantano della Doganella, due zone protette facenti parte della rete transfrontaliera di Natura 2000 e di grande pregio zoologico e naturalistico, nonché le sorgenti della Doganella, le quali richiedono un livello di tutela massima delle falde idriche, in quanto le sorgenti stesse costituiscono, nella rete idrogeologica, un bene di elevatissimo valore ambientale.
 
Di fronte a questa decisione della Città Metropolitana la Giunta Gentili ha subito messo nero su bianco la sua assoluta contrarietà alla realizzazione di impianti di gestione e di smaltimento dei rifiuti urbani nel Comune di Palestrina in località "Monte Castellaccio, per i gravi danni di natura ambientale che riceverebbe da una simile ipotesi la comunità". 

colline centroestivo2 ilmamilio

 
 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna