Albano | Transenne via Graziosa: ancora nessun lavoro alla palazzina evacuata. Strada chiusa, residenti, visitatori e commercianti protestano

Pubblicato: Venerdì, 16 Luglio 2021 - redazione attualità
ALBANO LAZIALE (attualità) - Residenti e attività preoccupate per la situazione
 
ilmamiilio.it
 
Ad Albano Laziale proteste di cittadini, visitatori, residenti e commercianti, per il degrado in centro dopo la chiusura di via Graziosa, in seguito all'evacuazione delle 5 famiglie della palazzina interessata da crepe. Disposta dai vigili del fuoco di Marino e del Comando Provinciale di Roma un mese fa, la sera del 25 giugno.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

 
"Siamo circondati da transenne, dice un residente della zona, dove comunque le persone transitano lo stesso, in un vero e proprio salto ad ostacoli, tra rifiuti e degrado. E' impensabile di poter far fare giri di alcune centinaia di metri per uscire da casa o tornarci, a persone anziane, che già fanno fatica a fare lunghi percorsi, così, spesso con i loro familiari ci passano lo stesso. Inoltre ormai le transenne hanno invaso anche il tratto di marciapiede di corso Matteotti, uno dei punti più transitati di Albano centro a piedi e in auto.
 
 
Con il rischio di essere investiti dalle auto camminando sulla strada principale la via Appia Nuova, visto il transennamento selvaggio del marciapiede. Un vero e proprio degrado a cielo aperto, destinato ad aumentare, con sporcizia e abbandono visto che dopo quasi 30 giorni è stato fatto poco e niente da privati e pubblica amministrazione. A parte qualche giorno di lavoro di scavo dell'Acea, non si è mosso nulla da 4 settimane, se non invadere di transenne e cartelli di lavoro dell'Acea, uno di questi cartelli, addirittura con data di inizio lavori di due anni fa, come abbiamo documentato in foto.gottodoro mamilioBanner Muccheria Quanto tempo dovrà passare, chiediamo al sindaco e all'amministrazione comunale, per riavere la strada riaperta e poter riaprire le attività commerciali chiuse già gravate da due anni quasi di pandemia? . Bisogna accelerare i tempi, non si può continuare di questo passo e la preoccupazione aumenta sempre di più tra i residenti, i cittadini, i passanti e i visitatori ". 

freeTime giugno2021

colline centroestivo2 ilmamilio

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna